Presentato il piano neve: sarà attivo dal 16 novembre

 

 

 

Dal 16 Novembre 2015 al 17 Aprile 2016 sarà attivo il “Piano neve” per il Comune dell’Aquila.

Il Coordinamento, da quest’anno, è stato affidato all’Ufficio di Protezione Civile ed Eventi di Rilevanza Territoriale del Settore Ricostruzione Pubblica e Patrimonio ed è il risultato della collaborazione e del coinvolgimento di tutte le strutture comunali, in particolare con l’Autoparco e l’Ufficio Strade e Segnaletica, nonché con il Comando di Polizia Municipale.

Il Piano per l’anno 2015-2016, affidato al Responsabile dell’Ufficio di Protezione Civile Eugenio Vendrame, è frutto di una razionalizzazione e di un miglioramento dei programmi di intervento già attuati negli scorsi anni e, vista la peculiarità della tematica, è stato integrato nel Piano di Emergenza Comunale del 2015. Il Piano Emergenza Neve, come noto, prevede un’immediata attivazione per le operazioni di pulizia delle strade e per il ripristino della viabilità in caso di nevicate e di diffusa presenza di ghiaccio.

La città e la sua viabilità sono state analizzate, mappate in cartografia e classificate per aree di importanza, così da ottenere una “graduatoria di priorità” negli interventi di salatura e pulizia delle strade. Saranno privilegiate le strade di maggiore percorrenza e quelle che permettono il raggiungimento dell’ospedale, l’uscita dei mezzi di soccorso e di pubblica sicurezza nonché i raccordi e le vie di accesso alla città e alle frazioni. I mezzi spartineve o per lo spargimento di sale intervengono prioritariamente sulla viabilità principale e sulle situazioni puntuali di particolare criticità (sottopassi, tratti viari con pendenze elevate, servizi pubblici), e successivamente sulla restante viabilità di interesse secondario o locale. Al fine di aumentare la capacità di reazione alla nevicata, sono stati previsti degli accordi con la Provincia dell’Aquila ed ANAS Spa – Compartimento di L’Aquila, che prevedono, ove possibile, un’uscita congiunta dei mezzi, sulle tratte di interesse comune ai tre Gestori.


Un’altra novità di quest’anno riguarda la diffusione alla cittadinanza degli Avvisi di Condizioni Meteorologiche Avverse attraverso il sito web istituzionale, attraverso gli organi di stampa, nonché attraverso trasmissioni radiofoniche. In caso di precipitazioni nevose o quando se ne ravvisi la necessità, è attivata la Sala Operativa Neve, contattabile al numero di rete fissa 0862/645590 o a mezzo posta elettronica all’indirizzo: [email protected]

L’efficacia del piano neve, tuttavia, dipende in maniera determinante dalla collaborazione dei cittadini. L’efficienza e l’efficacia delle azioni previste dal “Piano Neve” dipendono non solo dall’impegno delle strutture pubbliche di servizio direttamente coinvolte, ma anche dalla collaborazione e dal senso di responsabilità dei cittadini, anche in termini di tolleranza per le situazioni di disagio che inevitabilmente vengono a crearsi in tali periodi. In considerazione della disomogeneità e dell’estensione del territorio cittadino, gli interventi saranno ancora più veloci ed efficaci se uniti alla collaborazione di tutti. Al fine di limitare i prevedibili disagi si consiglia l’osservanza di alcune semplici regole in caso di nevicate.

Innanzitutto si ricorda che, a seguito di Ordinanza Sindacale n. 121 del 8 ottobre 2015, dal 16 Novembre 2015 al 17 Aprile 2016 è obbligatorio l’uso di pneumatici invernali o mezzi antisdrucciolevoli nei centri abitati del territorio comunale. I controlli da parte della Polizia Municipale, come ogni anno, saranno particolarmente puntuali nella verifica del rispetto di tale Ordinanza. Tenetevi informati sulle previsioni meteo e verificate sul sito web istituzionale del Comune dell’Aquila (www.comune.laquila.it) la presenza di eventuali Avvisi di Condizioni Meteorologiche Avverse;
    Verificate per tempo lo stato delle catene e ripassate le modalità di montaggio;
    Controllate in anticipo i tergicristalli, la batteria ed il liquido anti-gelo del radiatore per evitare di trovarvi in difficoltà in caso di maltempo;
    In caso di nevicate intense, evitate di usare l’auto qualora non sia strettamente necessario e se possibile organizzatevi per gli spostamenti necessari con parenti, amici e vicini che hanno auto con equipaggiamenti adeguati;
    Durante la guida: procedete con prudenza tenendo una velocità adeguata alla situazione; la neve diminuisce l’aderenza all’asfalto e lo spazio di frenata si allunga quindi è opportuno mantenere distanze di sicurezza maggiori rispetto a quelle abituali; in partenza accelerate in maniera molto morbida, per evitare il pattinamento delle ruote; quando le condizioni sono opportune e non compromettono la sicurezza, è conveniente testare la frenata, per verificare la risposta del fondo stradale e gli spazi necessari, in modo da adottare un’adeguata distanza di sicurezza; prestate particolare attenzione nell’avvicinamento a incroci e rotonde, sulle salite e sulle discese;
    In caso di difficoltà non abbandonate l’auto in condizioni che possono costituire impedimento alla normale circolazione stradale ed in particolare ai mezzi sgombraneve ed ai mezzi di soccorso e non esitate a richiedere aiuto in caso di necessità;
    Se vedete un automobilista in difficoltà, cercate di aiutarlo o segnalate il fatto alle Forze dell’Ordine;
    Durante le nevicate parcheggiate preferibilmente la vostra auto in garage, cortili e aree private, lasciando libere il più possibile le strade principali e le aree pubbliche, così da agevolare le operazioni di sgombero neve ed eventuali interventi di soccorso.

Indicazioni per i residenti

In caso di nevicate con persistenza di neve al suolo, al fine di tutelare l’incolumità dei pedoni, si invitano i proprietari e/o gli abitanti di ogni edificio fronteggiante la pubblica via a:

    Dotarsi preventivamente di adeguati attrezzi per spalare la neve (pale, badili, mezzi meccanici, etc) nonché reperire adeguati quantitativi di sale per disgelo per fronteggiare eventuali gelate;
    Collaborare con l’Amministrazione Comunale, così come previsto dagli artt.142 e 143 del Regolamento di Polizia Municipale (già Regolamento di Polizia Urbana), provvedendo alla rimozione della neve dai marciapiedi prospicienti le proprie abitazioni ed abbattendo eventuali cumuli o lame di neve e ghiaccio pendenti dai cornicioni e dalle grondaie;
    Mantenere libero il proprio passo carraio e/o pedonale ad ogni passaggio dello spazzaneve, ricordando che gli operatori dei mezzi devono procedere celermente per garantire la sicurezza della circolazione stradale;
    Pulire la cunetta stradale e liberare eventuali caditoie o tombini per agevolare il deflusso delle acque di fusione;
    Collaborare all’apertura di varchi in corrispondenza di attraversamenti pedonali ed incroci stradali posti sul fronte dello stabile;
    Depositare la neve rimossa ai margini dei marciapiedi, evitando di ammassarla a ridosso di siepi, cespugli o dei cassonetti di raccolta dei rifiuti. La neve accumulata dovrà essere comunque disposta in modo da garantire un minimo passaggio ai pedoni;
    Togliere la neve dai rami delle alberature private che sporgono direttamente su strade e aree di pubblico.


 



Condividi

    



Commenta L'Articolo