Compleanno e solidarietÓ - Tutto il paese in festa per i cento anni di Rosa Cialone

 

 

 

Non solo una festa di compleanno, ma un gesto di solidarietà. Rosa Cialone spegnerà oggi le sue prime 100 candeline in un modo speciale: ai suoi 250 invitati, infatti, ha chiesto di non farle regali, ma di offrire un contributo all’associazione “L’Aquila per la vita”, che si occupa di terapie di supporto e palliative per i malati oncologici. L’iniziativa è stata organizzata dal genero, Nello Alfonsetti, che si è occupato dell’organizzazione della giornata. L’appuntamento è alle 16 nella chiesa di San Giovanni Battista di Cese di Preturo per la celebrazione della messa. A seguire la signora Rosa spegnerà le candeline nel centro polifunzionale di Cese. «Il giorno del compleanno è stato il 25 febbraio», spiega il genero, «abbiamo però voluto aspettare la domenica per festeggiare. In occasione del rinfresco sarà possibile fare le donazioni per chi non ha avuto modo di farle diversamente». La signora Rosa, originaria di San Vittorino, vive oggi a Cese di Preturo, insieme alla figlia. «Abbiamo voluto invitare tutto il paese per festeggiare questo giorno speciale» continua il genero. «In tutto circa 250 persone. Ci saranno anche i due nipoti e il pronipote. Sarà un giorno di grande gioia per la signora Rosa, ma anche un momento importante per le tante persone che saranno aiutate dalla piccola raccolta fondi. Abbiamo pensato che fosse importante aiutare un’associazione del territorio che non gode di finanziamenti pubblici e che supporta con le proprie forze chi è in difficoltà».


 



Condividi

    



Commenta L'Articolo