Festival della partecipazione, pranzo al Castello con gli operai della ricostruzione

 

 

 

Dal dialogo sui migranti, di ieri e di oggi, al pranzo con gli operai, fino alla norma sul riuso degli edifici abbandonati, passando per i concerti partecipati: gli infiniti modi della partecipazione con don Luigi Ciotti e Carlo Petrini protagonisti dell’evento di apertura con l’intervento annunciato del ministro per la Semplificazione e la Pubblica amministrazione Marianna Madia. Il Festival della Partecipazione, alla sua prima edizione, si svolgerà nel capoluogo abruzzese da giovedì 7 luglio a domenica 10, promosso da ActionAid Italia, Cittadinanzattiva e SlowFood Italia, insieme con il Comune. Il quotidiano il Centro sposterà la redazione in piazza in occasione del trentennale dalla fondazione. A partire dalle 18 del giorno di apertura, in piazza Duomo, don Ciotti e Petrini, con l’aiuto di Marino Sinibaldi, direttore di Radiotre, affronteranno il tema delle migrazioni e dell’accoglienza, ma anche la lotta alle mafie, alle disuguaglianze, le reti di comunità del cibo, per dire che non basta commuoversi o indignarsi, ma su temi come questi bisogna agire, muoversi, partecipare al cambiamento. Venerdì 8, alle 12, nel Parco del Castello, è annunciata la partecipazione del segretario generale Cgil Susanna Camusso che, insieme a Enrico Bertolino, sarà a “Non più invisibili”, il pranzo con gli operai impegnati nella ricostruzione. Il comitato promotore del Festival ha voluto dedicare un momento di convivialità e condivisione a coloro che stanno restituendo un volto ai luoghi cari agli aquilani. Il pranzo, a cui può partecipare chiunque lo voglia portando una pietanza, sarà l’occasione di misurarsi con un altro volto della città, circondato spesso da anonimato. Sarà un modo per conoscersi: a tavola come nella più antica e comune tradizione di tutti i popoli. Tutti i cittadini sono invitati a contribuire con un loro piatto. Per comunicare cosa si intende portare e in quali quantità si può scrivere a [email protected] Le pietanze dovranno essere consegnate entro le 11 nel teatro Forum del Parco del Castello e alle 12 sarà allestita la tavolata. Sempre venerdì 8, alle 11, a Palazzo Fibbioni, Giuliano Poletti, ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, interverrà in “Disponibile! Il diritto dei cittadini al riuso degli spazi abbandonati”. All’incontro prenderanno parte anche Antonio Gaudioso di Cittadinanzattiva e il vicepresidente della Regione Giovanni Lolli. È previsto alle 17, sempre di venerdì 8, l’arrivo a Collemaggio della Lunga Marcia per L’Aquila, accompagnata fino a piazza Duomo dalla “Band Peppe Millanta&Balkan Bistrò”. La marcia è partita da San Giuliano di Puglia, il comune molisano colpito dal sisma del 2002 che fece crollare la scuola “Francesco Jovine” provocando la morte di 27 bambini e della loro insegnante. Alle 18 di venerdì 8, a Palazzo Fibbioni, confronto a più voci sullo stato dell’arte e riflessione sugli esperimenti di progettazione partecipata condotti a Pacentro e a Sassa. Sabato 9, alle 10, all’Infopoint Fontana Luminosa, sarà possibile esplorare una delle più innovative opere della ricostruzione: il tunnel dei sottoservizi.
 

 



Condividi

    



Commenta L'Articolo