Forestale confluisce in Carabinieri, da 1░ gennaio nuovo Comando

 

 

 

Dalla riorganizzazione del Corpo forestale dello Stato nell'Arma dei carabinieri nascerà ufficialmente il primo gennaio 2017 il nuovo Comando per la Tutela forestale, ambientale e agroalimentare, al cui interno confluiranno circa settemila uomini specializzati in arrivo dalla Forestale. Sarà un nucleo specializzato dei carabinieri come i Nas, il Noe, il Nac, alle dirette dipendenze del ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali.

Il nuovo personale manterrà le competenze possedute e verrà impiegato nell'attuale sede di lavoro e incarico ricoperto. Anche le progressioni di carriera verranno salvaguardate rispettando i criteri attualmente esistenti. La riorganizzazione prevede poi il trasferimento di circa 750 agenti ex Forestale ad altre forze di polizia o amministrazioni e, in particolare, il Reparto anti incendi confluirà nei Vigili del fuoco.

Con la riorganizzazione del Corpo forestale verranno efficientati i costi di gestione e si potranno generare risparmi già quantificati in 100 milioni di euro in tre anni.




 
 



Condividi

    



Commenta L'Articolo