Il Centro Epson Meteo prevede alta pressione fino a venerdý

 

 

 

Anche nei primi giorni della settimana le infiltrazioni di aria umida atlantica nel cuore del Mar Mediterraneo alimenteranno un centro di bassa pressione che continuerà a portare un po' di instabilità sulle Isole maggiori, con numerosi acquazzoni e temporali. Nel resto d'Italia, invece - prevedono i meteorologi del Centro Epson Meteo - il tempo rimarrà in generale bello grazie alla protezione della vasta area di alta pressione che occupa grosse fette del nostro Continente: le giornate saranno dunque piacevoli, con prevalenza di cielo sereno, fatta eccezione per un po' di nuvole e qualche rovescio sulle zone alpine. Le temperature oscilleranno attorno alle medie stagionali. A metà settimana, poi, alta pressione in rinforzo con il bel tempo che abbraccerà tutta l'Italia, comprese le Isole maggiori. A partire da venerdì è però probabile la risalita verso il nostro Paese di una perturbazione africana con effetti ancora tutti da definire". DOMANI - Lunedì nelle Isole maggiori e nel sud della Calabria nuvolosità variabile: soprattutto tra pomeriggio e sera sviluppo di rovesci e locali temporali nelle zone interne e meridionali della Sardegna e sulla Sicilia. Nel resto del Paese tempo buono o discreto, a tratti con il passaggio di nubi modeste ad alta quota, e qualche addensamento più consistente a metà giornata attorno alla fascia alpina e prealpina. Temperature senza grandi variazioni. Venti deboli. La nostra previsione per lunedì ha un Indice di Affidabilità alto (IdA 95) al Centronord, medio-alto (IdA 85) al Sud.

MARTEDI'- Giornata tra sole e nuvole martedì su Alpi, Valpadana, Appennino, Calabria e Isole, con qualche breve acquazzone pomeridiano su zone alpine, Sicilia e, in serata, anche alta pianura piemontese; prevalenza di cielo sereno altrove. Temperature quasi invariate.

IL RESTO DELLA SETTIMANA - A metà settimana alta pressione di nuovo in rinforzo al Nord e in estensione anche all'estremo Sud con seguente miglioramento del tempo salvo qualche incertezza per quanto riguarda il basso Ionio. L'area instabile temporaneamente si allontanerà in direzione del nord Africa, per poi riaffacciarsi nella giornata di venerdì sulla Sardegna, dove tornerà il rischio di rovesci o temporali anche forti specialmente a fine giornata. Questo peggioramento dovrebbe sabato risalire, coinvolgendo in termini di nuvole gran parte d'Italia e con fenomeni al Centronord, più intensi e a carattere di rovescio tra il Ligure orientale e il medio Tirreno. Questa evoluzione - conclude il Centro Epson Meteo - mostra ancora delle incertezze, andranno perciò seguiti i prossimi aggiornamenti.



 



Condividi

    



Commenta L'Articolo