Di Donato: Le parole al vento che ho sentito al Festival della Montagna non aiutano la crescita

 

 

 

"Roccaraso è da tempo un consolidato modello di benchmark turistico che tutti dovrebbero guardare con grande attenzione, compresi quelli che hanno le responsabilità gestionali del Gran Sasso. Le parole al vento che ho sentito al Festival della Montagna non aiutano la crescita del turismo abruzzese e mi aiutano a capire come mai, da anni, i progetti di sviluppo del comprensorio aquilano restano sempre avvitati in dibattiti sterili e infiniti". Così il sindaco di Roccaraso Francesco Di Donato commenta le "osservazioni ai progetti di sviluppo turistico dell'Alto Sangro emerse durante i lavori del Festival della Montagna" in corso a L'Aquila. "Alla nuova stagione sciistica ci presentiamo con due nuove cabinovie a 10 posti, il più grande impianto italiano di innevamento programmato, un comprensorio che offre oltre 100 km di piste interamente collegati e rappresenta il bacino sciistico più grande e attrezzato dell'Appennino, unica vera alternativa alle stazioni alpine".
 



Condividi

    



Commenta L'Articolo



Categorie News

Cerca nel sito