Stazioni invernali senza neve, Ovindoli proverÓ ad aprire per l'Immacolata

 

 

 

La neve naturale caduta dal cielo è pochissima, ma  l'irruzione di aria fredda che si sta apprestando a lasciare la nostra Penisola, ha causato un repentino abbassamento delle temperature che consente agli operatori delle stazioni invernali abruzzesi di lavorare intensamente con gli impianti di innevamento artificiale.

Naturalmene fa eccezione la stazione sciistica di Campo Imperatore che è l'unica a non poter disporre di impianti sparaneve.

Dalla giornata di ieri nel comprensorio sciistico di Ovindoli Monte Magnola, i cannoni per l’innevamento artificiale sono in funzione a pieno ritmo.

L’intenzione è quella di rendere idonee, all’apertura, alcune delle piste per l’8 di Dicembre, giorno dell’Immacolata.

Nei prossimi giorni assisteremo ad un aumento delle temperature specie nei valori massimi, anche se tutto sommato si manterranno nelle medie del periodo.

I valori minimi invece, specie nelle ore notturne,  previsti per le prossime notti dovrebbero consentire ai cannoni di poter rimanere accesi.

 



Condividi

    



Commenta L'Articolo