Il talento al servizio del messaggio universale del Cristianesimo al Presepe vivente di Coppito

 

 

Il talento al servizio del messaggio universale del Cristianesimo a Coppito...,una rappresentazione della Natività a Murata Gigotti superlativa, un presepe vivente recitato in vernacolo da artisti, attori, cori e personaggi della tradizione natalizia.
 La Sacra Famiglia è stata interpretata dal piccolo Alessio Ricci (Gesù Bambino), da Ida Luzi (La Madonna) e Angelo Ricci (San Giuseppe).
E’ giunta alla 6° edizione: “Quella Notte... Una luce”, la rappresentazione organizzata dalla Pro loco di Coppito con il patrocinio del Comune dell’Aquila. Oltre alle capanne con gli antichi mestieri, lo stand del pane, quello delle pizze fritte e del vin brulè.
Tra i musicisti, tutti personaggi che operano nel complesso della Pro loco di Coppito a Murata Gigotti, c’era il maestro Giulio Gianfelice e la sua “Corale L’Aquila”, il tenore Alberto Martinelli, la vocalist Isabella Valeri e i cantanti Ambra Martinelli e Pier Luigi Vivan. Tra gli altri, si sono esibiti anche Pietro e Samuele Cocciolone, gli attori delle scuole treatrali di Roma (Stefano Picella) e di Coppito (Valentina Battistelli e Danila Giuliani). I versi sono stati scelti dalle poetesse Carla Gonnelli e Carmela De Felice. Impeccabile la regia del Maestro Mauro Ciotti.


 



Condividi

    



Commenta L'Articolo



29-12-2016 - A nome mio personale, della Pro loco di Coppito e dell'Associazione musicale" Corale L'Aquila", voglio ringraziare Antonio Giampaoli e L'Associazione "Assergi Racconta"per l'attenzione e per la presenza costante con cui seguono, divulgano e commentano ogni attivitÓ culturale (e non solo) del nostro territorio. Mauro Ciotti

ricciouno