DAL VENEZUELA: BUON COMPLEANNO ITALIA! 150 ANNI E NON LI DIMOSTRA ...

L’Italia compie 150 anni, ma sembra non dimostrarli, soffre di inquietudini e irrequietezze tipicamente giovanili, le intemperanze, hanno ormai raggiunto i livelli di guardia. Non si fanno distinzioni regionali qui all’estero, tutti si sentono orgogliosamente figli di una stessa patria, custodiscono gelosamente quell’amore patriottico che hanno trasmesso sino alle terze generazioni di italo-venezuelani che oggi festeggiano anche i 200 anni dell’indipendenza del Venezuela. Per questa ricorrenza speciale la Casa d’Italia di Maracay ed il suo presidente Mariano Palazzo, ha un programma d’eccezione si esibisce, tra gli altri, l’orchestra sinfonica infantile, Simon Bolivar, dello stato Aragua. Centosessanta piccoli musicisti che non hanno più di 13 anni, sono diretti dal maestro Henry Crespo e fanno parte del sistema musicale nazionale voluto dal direttore  José Antonio Abreu, inventore di un innovativo e collaudato metodo di insegnamento della musica ai giovani, che assume il significato di via primaria per la promozione sociale e intellettuale. La serata continua con arie musicali tutte italiane, si sofferma indugiando sulle note di volare, una grande torta con una simbolica candelina chiude una giornata densa di emozioni che ha saputo magicamente unire culture diverse senza mai dimenticare le proprie radici.

Gianfranco Di Giacomantonio Maracay-Venezuela


Guarda il video

Condividi

    



Commenta L'Articolo



Categorie News

Cerca nel sito