Arresti domiciliari per spaccio di stupefacenti, ricettazione e violenza sessuale

Il personale della Squadra Anticrimine del Commissariato di Avezzano, ha notificato un ordine di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emesso dal Tribunale di Avezzano su proposta del Procuratore della Repubblica, ad un avezzanese 29enne per aver commesso vari reati.

Il giovane, veniva raggiunto presso il proprio domicilio in quanto era già sottoposto a medesima misura cautelare, poiché, nel corso dell’anno 2017, era stato più volte arrestato e/o denunciato in stato di libertà per analoghi reati.

La nuova misura cautelare, notificata ieri, è scaturita dal fatto che il giovane, a seguito di lunghe ed accurate indagini, veniva individuato quale autore di numerose cessioni di sostanza stupefacente, tipo crack, a giovani del posto, tra cui una minorenne.

Inoltre, lo stesso veniva deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di violenza sessuale nei confronti della minorenne, in quanto, approfittando dello stato psicofisico alterato della giovane, dovuto dall’assunzione di sostanze stupefacenti, ha preteso ed ottenuto un rapporto sessuale dalla stessa.

Nel corso della perquisizione domiciliare, veniva trovato, inoltre, in possesso di televisori  ed  oggetti di illecita provenienza, ottenuti sempre in cambio di cessione di sostanze stupefacenti, per cui veniva denunciato anche per il reato di ricettazione.


 



Condividi

    



Commenta L'Articolo



Categorie News

Cerca nel sito