Centro turistico Gran Sasso: approvato aumento di capitale per 8 milioni di euro

É stato approvato dall'assemblea del Centro turistico del Gran Sasso il bilancio della spa con con la determinazione di procedere ad un aumento del capitale sociale il cui importo (presumibilmente 8 milioni di euro) sarà stabilito con delibera di giunta e deliberato in occasione di un'assemblea straordinaria. «Saranno immesse sul mercato 153.846 azioni del valore nominale di 52 euro la cui sottoscrizione in due tranche è riservata in fino al 31 agosto esclusivamente ad aziende a partecipazione pubblica, e Enti pubblici di rilievo nazionale o Enti locali territoriali anche economici. L'operazione si riterrà comunque conclusa a condizione che, entro il termine previsto, vi sia stata una sottoscrizione di almeno 4 milioni di euro In seconda fase, qualora entro la data prevista non si sia raggiunto l’importo riservare la sottoscrizione dell’intero aumento di 8 milioni entro la data del 31/12/2011, a terzi mediante selezione con procedure competitive ad evidenza pubblica». Si resta dunque in attesa di Invitalia che a questo punto ha solo un paio di mesi per definire la sua decisione di acquistare le azioni. Tuttavia i problemi non sono finiti. La Spa ha bisogno subito di 2 milioni per pagare la rata del mutuo di 350 mila euro, gli stipendi e la ristrutturazione degli alberghi. II comune può assicurare soltanto circa 1 milione 300 mila euro attraverso l'approvazione del bilancio di previsione del Comune slittato peraltro al 31 agosto.




Condividi

    



Commenta L'Articolo



08-07-2011 - Chiaramente l'efficiente Amministrazione Usi Civici di Assergi (ASA) non h riscosso neanche un centesimo. Pero' hanno messo i fiori nelle fontane, vuoi mettere?

07-07-2011 - allora! vediamo se ho capito e se qualcuno pu˛ delucidare in merito! un aumento di capitale vuol dire soldi nuovi che il comune (visto che il ctgs Ŕ del comune) chiede agli attori economici pubblici e privati; chiede 8 milioni per˛ in realtÓ ne chiede 4 entro un mese e mezzo altrimenti pubblica una gara per l'intero importo. domanda / dubbio: 1- se il valore Ŕ 8 perchŔ ne bastano 4 entro un mese e mezzo? non si poteva dare pi¨ tempo a "cordate" di aziende pubbliche e private visto che son passati anni da quando si trascina tutta 'sta storia? perchŔ adesso tutta questa fretta? 2- se non si raccolgono 4 milioni entro un mese e mezzo, il comune decide di indýre una gara; questo vuol dire che non ci sono aziende in grado di sborsare una tale cifra, questo significa che la gara non sarÓ al rialzo ma al ribasso? non sarÓ, come pensa qualcuno e pure il sottoscritto, che si stia "svendendo" il gran sasso? 3- se il comune fa una richiesta di gestione, vuol dire che opera in ottemperanza all'accordo tra il comune stesso e l'amministrazione separata? allora questo accordo Ŕ operante? Ŕ attivo? Ŕ stato pubblicato da qualche parte? se Ŕ cosý, mi sembra di ricordare che il comune avrebbe dovuto dare 150mila euro l'anno ad assergi! sono stati erogati? sono in arrivo? arriveranno mai? come si pensa di impiegarli? cifone