Emozione e apprezzamento per l'iniziativa: -Un cuore grande per L’Aquila dal Gran Sasso-

Ha suscitato una emozione ancora più grande perché inaspettata l’iniziativa:  “Un cuore grande per L’Aquila”.  Dall’idea di Emanuele De Simone, maestro di sci e presidente di Higher Gran Sasso, un enorme cuore ha bruciato per tutta la notte sul Gran Sasso illuminando la notte più lunga dell’anno: il 6 aprile 2019, nel decennale del sisma.
Una fiaccolata sulla neve organizzata sul versante aquilano del Gran Sasso nel “Vallone Portella”, nel Parco nazionale del Gran Sasso. Un grande cuore di fuoco sulla neve con la scritta centrale “AQ” ben visibile anche dall’Aquila.
La foto è stata scattata da Luigi Tassi e rappresenta il simbolo del dolore che riesce a superare le difficoltà con un cuore che batte forte per L’Aquila e L’Abruzzo.
Per realizzare l'immagine, sono state utilizzate 99 fioccole, 60 per il cuore e 39 per AQ. Sono stati numerosi gli apprezzamenti sul web.
Emanuele De Simone ha voluto ringraziare tutti i volontari che hanno supportato l'idea: Centro Turistico Gran Sasso spa e i suoi dipendenti, Associazione Culturale "Assergi Racconta" , gruppo alpino Paganica quelli della notturna, Gran Sasso Guides,Abruzzo Mountain Guides, I corridori del cielo, soccorso alpino, scuola sci Assergi Gran Sasso, Mountain Evolution , stazione dei carabinieri di Assergi, Noleggio Sci Cuccagna Alberto, Rrtrek Gran Sasso - Enjoy Mountain, Live Your Mountain, RESPIRA IL GRAN SASSO Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga E tutti gli operatori del Gran Sasso



Condividi

    



Commenta L'Articolo



Categorie News

Cerca nel sito