Alessandra Faggian nel Dipartimento Eurispes sul Mezzogiorno

Alessandra Faggian, prorettrice con delega alla ricerca e direttrice dell’Area di Social Sciences del GSSI Gran Sasso Science Institute, è stata nominata nel Comitato scientifico del Dipartimento Eurispes sul Mezzogiorno, guidato dall’ex ministro delle Politiche agricole Francesco Saverio Romano.

Contestualmente alla nomina del nuovo Comitato scientifico, il Dipartimento si è costituito in Osservatorio permanente, per potenziare la propria attività di studio, di elaborazione e di proposta per la crescita del Sud, avvalendosi della collaborazione delle più importanti università meridionali e di esperti delle diverse discipline economiche e sociali. La ricerca dell’Osservatorio sarà rivolta in particolare ai temi annosi del divario tra Nord e Sud, del ritardo sul fronte delle infrastrutture, della disoccupazione e della progressiva emigrazione intellettuale giovanile, dell’ipoteca criminale che ancora condiziona lo sviluppo di intere regioni.

Il Comitato scientifico, che al momento conta cinque membri, è composto oltre che dalla professoressa Faggian anche da: Antonio Messineo, professore ordinario di fisica tecnica ambientale presso l’Università degli Studi di Enna “Kore”; Giuseppe Notarstefano, professore associato di statistica economica presso la Libera Università Maria Ss. Assunta; Raffaele Scuderi, professore ordinario di politica economica presso l’Università degli Studi di Enna; Francesco Aiello, professore ordinario di politica economica presso l’Università della Calabria.

L’Osservatorio sul Mezzogiorno si affianca agli osservatori già in essere all’interno di Eurispes – Istituto di Studi Politici, Economici e Sociali – ente privato, fondato e presieduto da Gian Maria Fara, che opera nel campo della ricerca politica, economica e sociale, dal 1982 e che dal 1986 e╠Ç iscritto all’Anagrafe Nazionale degli enti di ricerca del MIUR.



Condividi

    



Commenta L'Articolo