Uno striscione per il Giorno del Ricordo intitolato “Foibe: erano solo italiani”

Nella notte i militanti di Gioventù  Nazionale L ‘Aquila, il movimento giovanile di Fratelli d’Italia hanno esposto uno striscione per il Giorno del Ricordo intitolato “Foibe: erano solo italiani”.
Tale iniziativa per sottolineare, come negli anni precedenti, la tragedia delle Foibe che non fu solo una strage di innocenti di una violenza inaudita ma che, come dichiarato quest’anno anche dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella , si è trattato di una vera e propria “pulizia etnica” perpetrata dai partigiani comunisti di Tito nei confronti degli italiani in quanto colpevoli di essere tali. È quanto dichiara il portavoce cittadino di Gioventù Nazionale L'Aquila Margherita Paoletti.
Il dramma delle foibe è stato spesso messo all'angolo dalla memoria nazionale e non, vittima di partitici revisionismi e negazionismi. Noi Italiani abbiamo l'obbligo e il dovere morale di ricordare tutte le tremende stragi della storia passata. Un evento tragico, brutale che molto spesso non trova spazio per una lettura oggettiva della storia, soprattutto nelle scuole. Per ricordare che i nostri fratelli hanno perso la loro vita per amore della propria Patria, L'ITALIA.



 



Condividi

    



Commenta L'Articolo



Categorie News

Cerca nel sito