GLI ASTRONAUTI AI LABORATORI DEL GRAN SASSO

I Laboratori Nazionali del Gran Sasso costituiranno una delle tappe italiane del viaggio in Europa degli astronauti delle missioni Shuttle STS-134 e MagISStra. Alle ore 16.00 del giorno 20 settembre, infatti, nella Sala Fermi dei Laboratori, è previsto un incontro con gli astronauti che vedrà la partecipazione di numerose autorità locali. Il Professor Roberto Battiston, responsabile dell’esperimento AMS 2, illustrerà le caratteristiche del rivelatore portato in orbita dall’equipaggio dello Shuttle Endeavour STS-134 durante l’ultima missione nel maggio scorso. L’esperimento AMS 2 (Alpha Magnetic Spectrometer) è un progetto internazionale dedicato alla ricerca di tracce di antimateria e materia oscura nello spazio. I ricercatori vogliono rispondere a domande quali: “Di cosa è fatta la massa non visibile dell’Universo?” e “Cosa ne è stato dell’antimateria primordiale?”. Il rivelatore ha visto l’Italia, con l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e l’Agenzia Spaziale Italiana, come primo finanziatore della sua realizzazione. Seguirà la testimonianza dell’astronauta italiano Roberto Vittori (ASI) che racconterà la sua esperienza nella Stazione Spaziale Internazionale. Durante l’incontro, al sindaco de L’Aquila, Massimo Cialente,  sarà restituita,  dagli astronauti Roberto Vittori e Gregory Johnson, la pietra della Casa dello Studente, affidata quasi un anno fa ai membri dell’equipaggio perché fosse portata nello spazio.



Condividi

    



Commenta L'Articolo