RITROVATO GIOVANE DOPO UNA NOTTE ALL’ADDIACCIO

Un’intera notte all’addiaccio e poi il ritrovamento intorno alle 10,00 di questa mattina, dopo che Polizia, Soccorso Alpino e Speleologico e Carabinieri hanno cercato per tutta la notte.
È successo a un giovane di Pineto, che ieri mattina all’alba si è allontanato volontariamente dalla propria abitazione e in sella a una bici ha fatto perdere le sue tracce.
Il Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzo, allertato ieri sera intorno alle 21,00, ha messo a disposizione la propria unità cinofila molecolare che, insieme a una unità analoga dell’Associazione Nazionale Carabinieri e a una da ricerca della Polizia, ha percorso una traccia di circa 10 km.
Dalle colline intorno all’abitazione fino al paese,  i soccorritori hanno continuato lungo la pista ciclabile che costeggia il mare in direzione Nord, e da lì alle campagne di Scerne, luogo in cui poi il giovane è stato ritrovato.
Determinanti le indicazioni dei cani molecolari, con i conduttori che li hanno impiegati a staffetta, facendoli alternare lungo il percorso e indirizzandoli anche grazie alla testimonianza di una persona che sembrava aver avvistato il giovane.
Il ragazzo, che dopo il ritrovamento era comunque in buone condizioni di salute, è stato condotto fino alla propria abitazione.


 



Condividi

    



Commenta L'Articolo