Trovato senza vita il il cinquantunenne cercatore di tartufi di Aragno

È purtroppo deceduto Gianni Pulsoni, il cinquantunenne cercatore di tartufi di Aragno, del quale non si sono avute più notizie da questa mattina alle 10,00. Il corpo senza vita dell’uomo, rinvenuto da amici e conoscenti che hanno lavorato a fianco dei soccorritori, è stato trovato in una località tra Tempera e Aragno.

Dai primi rilievi sembra che si sia trattato di un insano gesto dell'uomo.

Sconcerto e costernazione per per la scomparsa dell'uomo che era il padre di tre figli.
Oltre ai tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzo, sul luogo è intervenuto anche il personale della Guardia di Finanza e dei Vigili del Fuoco.
L’ultimo contatto con l’uomo, impegnato da stamane nella ricerca di tartufi, era avvenuto intorno alle ore 10,00. Anche l’elicottero dei Vigili del Fuoco ha perlustrato la zona già dal primo pomeriggio.

"Oggi per Aragno e per tutta la sua comunita'e' un giorno nefasto, triste, un giorno che nessuno avrebbe mai voluto fosse cosi'!! Non ci sono addii per noi,ovunque Tu sia Gianni per tutti Spado' sarai sempre nei nostri cuori­čĺܭ襏ԣĄ­čÖĆ.Pergiamo le piu' vive e sentite condoglianze alla famiglia ,moglie,figli,genitori,sorella,e parenti tutti!!ciao Gianni che la terra Ti sia lieve"!
 

 Pierluigi Macchione
Ti voglio ricordare sempre sorridente come eri buon viaggio tra gli angeli amico mio nn doveva andar così che la terra ti sia lieve

 



Condividi

    



Commenta L'Articolo