BORSE MARIE CURIE, AL GSSI UN TUTORIAL PER ASPIRANTI CANDIDATI

Come sviluppare un progetto di ricerca di successo e accedere ai finanziamenti europei? È questo il tema dell’evento “Marie Skłodowska Curie Actions Day @ GSSI”, che si terrà giovedì 2 luglio in diretta streaming su Zoom dalle 9:00 alle 13:00.

La giornata, organizzata e virtualmente ospitata dal Gran Sasso Science Institute, si propone di offrire una guida passo-passo alla scrittura di una proposta efficace, che tenga conto della struttura, dei vincoli e dei criteri di valutazione previsti dal processo di selezione delle Marie Skłodowska-Curie Actions (MSCA). A partire dalla loro istituzione nel 1996, le borse di ricerca MSCA, che sono finanziate dalla Commissione Europea nell’ambito del Programma Quadro “Horizon 2020”, hanno sostenuto la formazione e la carriera di oltre 100mila ricercatori e ricercatrici in tutto il mondo, favorendone la mobilità internazionale, intersettoriale e interdisciplinare.

E chi meglio di loro conosce i requisiti che deve avere una proposta per superare la rigida selezione tra i tanti progetti in gara? Per questo motivo, la giornata di giovedì 2 luglio sarà incentrata sulle testimonianze di scienziate e scienziati del GSSI e dell’INFN che hanno già vinto negli scorsi anni borse MSCA e che condivideranno con aspiranti candidati spunti e suggerimenti per presentare proposte di successo.

L’evento si terrà in lingua inglese e sarà accessibile gratuitamente da tutti gli interessati sulla piattaforma Zoom al link https://zoom.us/j/98406811598.

L’iniziativa è organizzata da Elisabetta Baracchini (GSSI), Antonio Cicone (Università dell’Aquila) Alessia D’Orazio (INFN), Carmelo Evoli (GSSI), Stefano Olla (GSSI), Ugo Rossi (GSSI), Francesco Tudisco (GSSI), Emilio Tuosto (GSSI), Roberto Verzicco (GSSI), Francesco Viola (GSSI).



Condividi

    



Commenta L'Articolo