WEEKEND DI MALTEMPO­čîĘ NUBI E PRECIPITAZIONI DA OVEST QUOTA NEVE IN SALI-SCENDI

 Nel corso del weekend la nostra penisola sarà divisa in due dal punto di vista meteorologico. Le regioni settentrionali assisteranno all'avvezione di aria fredda di origine artica dall'Europa centro-orientale, mentre il Meridione sarà interessato dalla risalita di masse d'aria mite dal Mediterraneo occidentale. La fascia centrale dello stivale, dove convergeranno queste due masse d'aria di estrazione diametralmente opposta, sarà interessata da intensa instabilità atmosferica. Arriveranno nubi e precipitazioni, a tratti anche intense, dal Tirreno, complice anche l'avvicinamento di un minimo depressionario, che si formerà sulle Baleari e taglierà in due il Mediterraneo da ovest verso est. Sull'Aquilano sia la quota neve che le temperature subiranno un sali-scendi, con un sabato più freddo e nevoso a quote relativamente basse e una domenica più mite e con quota neve in risalita.
La giornata di sabato vedrà cielo irregolarmente nuvoloso o coperto per l'intero arco delle 24 ore e su tutto il territorio aquilano. Ci saranno anche delle precipitazioni, che risulteranno diffuse e localmente moderate sui comparti interni dalla tarda mattinata, mentre saranno meno intense e più sparse spostandoci verso est. La quota neve sarà inizialmente sui 600-700 metri, ma potrà rialzarsi verso i 1000-1200 metri in tarda serata. Temperature nel complesso stazionarie, sia nei valori minimi (-2/+0°C) che in quelli massimi (+2/+4°C). Venti deboli, a tratti moderati,  da est. Sul Gran Sasso la ventilazione potrà risultare più intensa e potrebbe ruotare dai quadranti settentrionali.
La giornata di domenica sarà caratterizzata da nubi irregolari o compatte per l'intero periodo. Avremo anche dei rovesci, localmente moderati, che si sposteranno dal vicino Lazio verso est. La quota neve inizialmente sarà sui 1100-1200 metri e scenderà  a 700-800 metri verso serata. Temperature in leggero rialzo, sia nei valori minimi (-1/+2°C) che in quelli massimi (+3/+5°C). Ventilazione debole da est. Qualche raffica più intensa sarà possibile, invece, da nord sul Gran Sasso.
(Francesco De Angelis)
www.meteoaquilano.it



Condividi

    



Commenta L'Articolo