PROTESTE PER STRADE CHIUSE

Proteste a non finire, per la chiusura di alcune strade del comprensorio montano di Assergi, come quelle che portano al rifugio di Montecristo e, dall’altro lato, al santuario dedicato a Giovanni Paolo II (San Pietro della Jenca). Il consigliere comunale Pasquale Corriere ha avvisato i carabinieri contestando il provvedimento e preannunciando una denuncia. Prenotazioni cancellate, invece, per coloro che avevano scelto di pranzare al rifugio Montecristo dove i gestori hanno rimarcato «l’inutilità del provvedimento a fronte dell’assenza di neve».



Condividi

    



Commenta L'Articolo