Bolli Auto - Credito d'imposta, da recuperare nei bolli successivi, per coloro che hanno giÓ pagato

Bollo decurato per tutti i cittadini residenti nel cratere sismico, anche per chi ha già pagato la tassa per intero.

La proposta è dell'assessore regionale Gianfranco Giuliante che ieri ha partecipato alla seduta della Giunta regionale dove si discuteva appunto di “Tasse automobilistiche – restituzione versamenti comune del cratere”: il provvedimento, come annunciato nei giorni scorsi dall'assessore al bilancio Carlo Masci pervede l’abbattimento al 40% degli importi delle tasse automobilistiche sospese e non pagate da parte delle persone fisiche e per i soggetti giuridici aventi domicilio fiscale nel cratere prima del 6 aprile 2009.

Giuliante in sede di Giunta ha proposto il ritiro della delibera e la riformulazione della stessa, prevedendo un credito d'imposta, da recuperare nei bolli successivi, per coloro che hanno già pagato a prezzo pieno e rischiavano di rimanere esclusi dal beneficio.

Tale posizione è stata condivisa dal presidente, Gianni Chiodi, e dall'assessore al bilancio, il quale ha dato mandato agli uffici competenti di verificare la sostenibilità tecnica della proposta.

"L'assessore Giuliante ritiene che questo fosse un atto dovuto per far si che non si creasse disparità di trattamento per coloro i quali vivono la stessa tragedia" si legge in una nota.

 



Condividi

    



Commenta L'Articolo