Domani e lunedý 19 il Consiglio comunale

Il Consiglio comunale dell’Aquila si riunirà domani, giovedì 15 marzo, alle 9.30, nella sala “Spagnoli” di palazzo dell’Emiciclo.
Tra i punti in discussione, la modifica allo Statuto comunale, la sclassificazione di terreni demaniali di natura civica e il progetto riguardante la realizzazione di una rotatoria all’innesto tra la strada statale 80, via Madonna di Pettino e via dei Medici. L’assemblea si occuperà anche della delibera riguardante le aree a vincolo decaduto, le cosiddette “aree bianche” (la proposta di provvedimento è definita, tecnicamente, come variante al Piano regolatore di salvaguardia per la cessione perequativa degli standard urbanistici). Tra gli altri argomenti, la realizzazione di una strada ad Acquasanta e il riconoscimento di debiti fuori bilancio.
In apertura dei lavori, saranno affrontate le interrogazioni sul trasferimento di alcuni reparti dall’ospedale dell’Aquila e sul Centro sociale anziani di San Basilio (Roberto Tinari), sul rinnovo dei contratti per il personale precario (Angelo Mancini, Giuseppe Bernardi, Enrico Perilli) e sulle problematiche della società Selex-Elsag (Giuseppe Beernardi).
L’eventuale seconda convocazione è prevista per lunedì 19 marzo, alle 15.30, nella sala consiliare della Provincia, in via Ulisse Nurzia.
Lunedì 19, in ogni caso, è programmata anche un’altra seduta del Consiglio comunale, con argomenti di prima convocazione. La riunione è prevista per 16.30 nella sala consiliare della Provincia, in via Ulisse Nurzia. Tra gli argomenti, l’aggiornamento del Piano Urbano per la Mobilità, la riduzione delle tariffe per l’occupazione di suolo pubblico dei cantieri per la ricostruzione e la presa d’atto dell’estensione del servizio di raccolta differenziata dei rifiuti “porta a porta” da parte dell’Asm. Prevista anche l’approvazione dello statuto e la determinazione del conferimento patrimoniale alla fondazione onlus “Con noi e dopo”, l’acquisizione al patrimonio comunale del complesso ex Sercom di Sassa e la relazione sugli esiti della Commissione di Indagine per la mancata attuazione della delibera del Consiglio Comunale n. 65 del 29 giugno 2009 relativa alla riorganizzazione del Comune dell’Aquila in un’unica sede.

 



Condividi

    



Commenta L'Articolo