"L'Attrazione della GravitÓ"

I Laboratori Nazionali del Gran Sasso dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, il giorno 13 Ottobre alle ore 17.00 organizzano presso il Parco della Scienza di Teramo una conferenza tenuta dal Prof. Eugenio Coccia, ordinario di Astrofisica presso l’Università di Tor Vergata, dal titolo “L’Attrazione della Gravità”. Galileo Galilei fu il primo uomo che 400 fa anni guardò il Cielo attraverso un nuovo strumento di sua invenzione: il telescopio. La scoperta dei raggi cosmici fatta attraverso i primi esperimenti sulla fisica delle particelle aprirono una nuova finestra sul modo di osservare il Cosmo dando origine ad una nuova e fiorente branca della scienza: la fisica astroparticellare. La comunità scientifica internazionale coglierà l’opportunità dell’anno internazionale dell’astronomia per celebrare questo anniversario: dal 10 al 17 ottobre si svolgerà la prima “European week of astroparticle physics”  (http://www.aspera-eu.org/), i fisici di tutta Europa incontreranno il pubblico per svelare alcuni dei misteri più emozionanti dell'Universo attraverso l’organizzazione di eventi, seminari e open days.
I Laboratori Nazionali del Gran Sasso rappresentano il più importante centro mondiale per le ricerche sulle particelle di origine astrofisica come per esempio i neutrini e la materia oscura. Data l’enorme difficoltà legate all’osservazione diretta di queste particelle estremamente sfuggenti, le ricerche di questo genere possono essere attuate solo in un ambiente in grado di offrire le condizioni di “Silenzio Cosmico”: un ambiente come quello dei Laboratori Nazionali del Gran Sasso, in cui il disturbo prodotto dalle particelle cosmiche viene fortemente attenuato dagli oltre 1400 metri di roccia che sovrastano le sale sperimentali.
Durante la manifestazione il Direttore dei Laboratori del Gran Sasso, dott.ssa Lucia Votano e il Sindaco di Teramo, dott. Maurizio Brucchi consegneranno un riconoscimento al celebre artista teramano Italo Rodomonti, autore di diverse opere realizzate per musei scientifici e science center, alcune delle quali arricchiscono il Parco della Scienza di Teramo.
Al termine della conferenza sarà possibile visitare le sale del Museo Galileium. Nella stessa settimana altre iniziative sono previste a L’Aquila.
Per informazioni consultare il sito web http://www.lngs.infn.it/redirect/astroparticle_week



Condividi

    



Commenta L'Articolo