Nuova ipotesi la visita del Papa a metÓ agosto - potrebbe arrivare in macchina ad Assergi

 Potrebbe essere in un periodo compreso tra il 10 e il 12 agosto la visita “a sorpresa” di Papa Francesco all’Aquila. La voce di un suo arrivo nella terra martoriata dal terremoto sta diventando sempre più concreta tanto che c’è chi ha già ipotizzato un programma. Secondo queste indiscrezioni la visita di Papa Francesco non sarà una visita “ufficiale”. Dovrebbe durare poco più di due ore. Il pontefice potrebbe giungere in macchina da Roma, uscire al casello di Assergi e recarsi a San Pietro della Ienca dove c’è il piccolo santuario dedicato a Giovanni Paolo II che a fine anno sarà Santo e che durante il suo lungo pontificato è stato più volte in gita privata sul Gran Sasso. Tra l’altro l’11 agosto, alle 11, è già fissata una messa a San Pietro della Ienca celebrata da monsignor Petrocchi, arcivescovo dell’Aquila. Il Papa potrebbe poi recarsi sempre in macchina a fare una visita al centro storico dell’Aquila e in uno dei borghi più colpiti dal sisma (forse Tempera o Paganica). Si tratta per adesso soltanto di ipotesi e non ci sono conferme ufficiali. Sono però bastate le prime voci per alimentare l’attesa dell’arrivo del Papa.


 



Condividi

    



Commenta L'Articolo