Arriva l'asteroide 2003 DZ15: questa notte con il naso all'ins¨

La notte tra il 29 e il 30 luglio, l'asteroide 2003 DZ15 si avvicina alla Terra. A distanza di 10 anni dal suo ultimo passaggio, questo sasso cosmico dal diametro di 160 metri torna a visitarci. In tutta sicurezza, sarà lontano pari a nove volte lo spazio che ci separa dalla Luna. Nessun pericolo quindi, ma solo uno spettacolo che fortunatamente sarà visibile dall'Italia, con l'aiuto di un telescopio di medie dimensioni. ''L'asteroide raggiungerà la distanza minima dalla Terra, pari a 3,5 milioni di chilometri, intorno alle 2,30 del mattino del 30 luglio. Ma in quel momento sarà difficile vederlo perchè sarà molto basso sull'orizzonte'', spiega l'astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope e curatore scientifico del Planetario di Roma. ''Le condizioni ideali per osservarlo ci saranno invece intorno alla mezzanotte del 30 luglio, poco prima del passaggio ravvicinato''.


 



Condividi

    



Commenta L'Articolo