Tendopoli San Gabriele, il programma della 33¬ edizione

Si apre martedì pomeriggio, al Santuario di San Gabriele dell’Addolorata, la 33ª Tendopoli, con il saluto alle ore 18.30 di Mons. Michele Seccia, vescovo della diocesi di Teramo-Atri e del padre provinciale dei Passionisti Piergiorgio Bartoli.  La Tendopoli, che da ben 17 anni ha varcato i confini del Venezuela e da 4 anni quelli della Colombia, quest’anno ospiterà dei ragazzi provenienti dalla Polonia.


La XXXIII Tendopoli, che si svolgerà  dal 20 al 24 agosto, ha come slogan una frase pronunciata da Benedetto XVI “Io ma non più io”,  che voleva essere una sintesi della frase di San Paolo “non sono più io che vivo ma Cristo che vive in me”. “Nel lavoro della Tendopoli - ha spiegato padre Francesco Cordeschi, ideatore ed anima della Tendopoli - vorremmo approfondire questo argomento in due diverse prospettive. La prima: la spersonalizzazione dell'uomo di oggi che non sa più chi è e per che vive; la seconda: studiare perché solo Gesù che abita l'uomo lo rende tale. Queste due prospettive verranno illustrate e documentate sia nelle conferenze che nelle tavole rotonde che si svolgeranno durante la Tendopoli. Illuminanti saranno le testimonianze vive di persone che sono passate dalla “perdita della propria identità” alla riscoperta di essa proprio nell'incontro con il Signore. La testimonianza di Danilo Quinto che dalle carceri di Pannella è passato alla libertà dei figli di Dio, di Mara campionessa di tennis che ha ritrovato in Gesù la forza per rialzarsi dalla disfatta esistenziale, di Ania che dalle serate a luci rosse di Arcore ha scoperto il calore dell'adorazione Eucaristica, ci aiuteranno a comprendere l'io ma non più io”.


I tendopolisti si prepareranno quindi, dopo il tend fest con Giacomo, Gian Claude & i ragazzi di Cese di Preturo, ad accogliere in serata la Fiaccola della Speranza, benedetta la prima volta da Papa Giovanni Paolo II nel 1994 e nel 2009 da Papa Benedetto XVI, che  verrà portata in staffetta dai podisti di Montorio.


Mercoledì 21 agosto i ragazzi entreranno nel vivo della discussione con la relazione “E mi sento relitto dell'io” di Danilo Quinto e di Mara Santangelo che parlerà di “Te lo prometto.
La partita della vita, la forza della fede, il coraggio di rialzarsi”. In serata tend fest con Silvana Scarabello e la Blues Factory. A seguire la commedia “Tu sei bellissima” con Giulia Bornacin e Michele Albini.

 

Giovedì 22 agosto alle ore 9.30 sarà la volta di padre Francesco Cordeschi con la relazione “Non sono più io che vivo è Cristo che vive in me” e a seguire di Ania Goledzinowska con “Dagli amori all'amore”.  Nel pomeriggio alle 15.00 l'atelier con Maria Maddalena Frescobaldi Capponi, fondatrice delle Suore Passioniste e in serata il tend fest con padre Aurelio e le Anime Libere.


 



Condividi

    



Commenta L'Articolo