Verini rinuncia al seggio al suo posto entrerÓ Faccia

Enrico Verini, lui come tanti altri della politica, non sfugge alla regola di affidare a Facebook umori e annunci. «In settimana arriverà la sentenza in Consiglio di Stato che confermerà o meno il seggio di Fli in Comune attualmente occupato da me - scrive -. In ogni caso, anche se sarà confermato, mi dimetterò e al mio posto entrerà Luigi Faccia che di certo sarà un ottimo consigliere. Sono 12 anni che siedo in Consiglio e siccome credo nell’importanza che per le cariche politiche ci sia necessità di un ricambio, darò l’...esempio (sono renziano senza votare Renzi, ma con i fatti). Dopo di che rifletterò se candidarmi o meno alle elezioni regionali di maggio. Se così sarà, lo farò da cittadino normale, senza cariche, senza paracaduti e, se non eletto, tranquillamente e serenamente mi concentrerò sul lavoro e sulla famiglia a cui spesso ho tolto molto di me. Voglio essere diverso. Non assimilarmi alla mediocrità perché serve coraggio, nella vita e nella politica. E io ce l’ho». Naturalmente si sprecano i commenti lusinghieri e gli inviti a restare in Consiglio. Facebook è il social network più utilizzato dagli amministratori aquilani e per alcuni di essi è diventato un vero e proprio impegno (incubo) quotidiano, un mezzo attraverso raggiungere amici ed elettori.

 



Condividi

    



Commenta L'Articolo