L'Affarisaurus blocca i lavori a Campo Imperatore

Nel pomeriggio di ieri, dopo quello che doveva essere il primo sondaggio per la nuova seggiovia a sei posti delle "Fontari", i tecnici si sono trovati d’innanzi ad alcune gigantesche ossa. Immediatamente sono stati fermati i lavori per effettuare le opportune verifiche, mentre sul posto è giunto un paleontologo di fama mondiale il quale ha confermato l’eccezionale ritrovamento. Stando alle prime notizie, pare si tratti di un esemplare mai rinvenuto prima d’ora di Affarisaurus, un lucertolone acquatico vissuto nel mesozoico pesante decine di tonnellate, alto come un palazzo di 20 piani e lungo come un campo di calcio. Adesso, sembra che l’istituto nazionale di paleontologia abbia già messo il veto su qualsiasi altro intervento nell'area di Camp Imperatore. E chiaro che i tempi per la realizzazione del nuovo impianto si allungheranno ulteriormente… riusciranno a portarli a termine per la prossima Stagione? Intanto si sta giá pensando all'allestimento di un museo dell'Affarisaurus all'ostello delle Fontari.



Condividi

    



Commenta L'Articolo