Lutto nello sport, Ŕ morto il professor Bruno il ricordo di Antonello Passacantando

 Grave lutto nel mondo dello sport e della scuola per la morte del professor Nicola Bruno. «Con la morte del professor Bruno se n’è andato un pezzo di storia dello sport aquilano». Così Antonello Passacantando, coordinatore regionale abruzzese di Educazione Fisica, ha commentato la scomparsa «del maestro di intere generazioni». Classe 1927, Nicola Bruno è stato docente di educazione fisica e per oltre venti anni coordinatore di questo settore. Vanta un lunghissimo e qualificato curriculum: fondatore del Panathlon Club L’Aquila con i professori Vincenzo Bonanni, Nicola Petrone, il notaio Trecco e altri; fondatore della Società L’Aquila Nuoto con Eliseo Mantenuto e altri; medaglia d’oro Coni al merito sportivo; commendatore della Repubblica Italiana; giudice di atletica leggera alle Olimpiadi di Roma 1960; allenatore di pallavolo, ha contribuito allo sviluppo della pallavolo all’Aquila e in regione; componente della giunta del Coni provinciale e regionale; presidente Comitato regionale della federazione italiana di ginnastica. Ma, al di là di queste iniziative, il professor Bruno verrà sicuramente ricordato da generazioni di studenti che lo hanno avuto come professore nella scuola media «Carducci» dove insegnò per moltissimi anni. I funerali saranno celebrati oggi pomeriggio alle 15,30 nella chiesa parrocchiale di San Pio X al Torrione.
 



Condividi

    



Commenta L'Articolo