Inaugurata la via di Gignano, lunedý riapre viale Corrado IV

L'Assessore alle Opere Pubbliche Alfredo Moroni ha inaugurato stamani un nuovo tratto di strada che collega il quartiere di Gignano a Via della Polveriera, congiungendo Via dei Cappuccini a Via Piemonte.
Un milione in totale, il costo dei lavori, comprensivo dei costi tecnici, essendo stato necessario costruire dei muri di contenimento di pietra, a valle e a monte, spostare l'acquedotto, realizzare le fognature e predisporre i sottoservizi.
“A breve – ha dichiarato Moroni – metteremo anche l'illuminazione e presto, questa strada, una volta che verranno terminati i lavori della bretella a valle, completerà un anello che servirà a decongestionare il traffico sia nel quartiere di Gignano che su Via della Polveriera. Ringrazio, per questo lavoro, oltre al settore Opere Pubbliche, in particolare nelle figure di Roberto Tomei, Francesco Moretti e Carlo Bolino che è stato il Responsabile Unico del Procedimento, la Ditta SeMar, vincitrice dell'appalto e gli ingegneri progettisti Dino Pignatelli e Giuseppe Zia. Ringrazio anche la Gran Sasso Acqua, per aver provveduto allo spostamento dell'acquedotto ed i proprietari dei terreni che hanno ceduto volontariamente la loro proprietà per procedere alla realizzazione della strada, grazie anche all'importante intervento di mediazione dell'ex Presidente della Circoscrizione di Pianola, Gianni Salvi.”

 Viale Corrado IV torna a doppio senso di marcia

Lunedì, il taglio del nastro del nuovo tratto di strada che collegherà la rotatoria di piazza d’Armi con via Piccinini. Alla cerimonia, fissata alle 11,30, davanti all’ingresso del mercato, presenzieranno il sindaco Massimo Cialente e l’assessore alle Opere pubbliche Alfredo Moroni. Un’inaugurazione che mette fine alle polemiche per lo slittamento dell’apertura di quella che rappresenta una delle principali arterie della città e che raccoglie il pieno consenso dei commercianti e degli ambulanti di piazza d’Armi, pronti a manifestazioni di protesta eclatanti. Qualche giorno fa, in una riunione in Comune, il sindaco aveva sollecitato con forza il parere della Commissione di collaudo, propedeutico.

 



Condividi

    



Commenta L'Articolo