Vietato irrigare, la Asl non dà il parere

Sull’ordinanza del sindaco Cialente che vieta l’irrigazione in tutto il circondario di Paganica e oltre e che dall’anno scorso non è stata revocata interviene il consigliere comunale del Pd, Tonino De Paolis, che scrive: «Circa un mese fa, si è tenuta in Comune una riunione del "tavolo tecnico" (presenti il Comune con sindaco e funzionari, alcuni sindaci del comprensorio aquilano, il Consorzio di Bonifica, l'Arta, la Provincia) sulla questione salmonella nelle acque irrigue. In quella sede purtroppo la Asl non si è presentata e l'Arta non è stata in condizione di chiedere al sindaco il ritiro dell'ordinanza, proprio per l'assenza dell'Asl. In quella sede, tutti i presenti hanno chiesto al sindaco di scrivere una lettera alla Asl per chiedere spiegazioni sulla mancata presenza e per sollecitare la Asl stessa a mettersi in contatto con Arta per fornire le informazioni utili a consentire al sindaco il ritiro dell'ordinanza. A tutt'oggi purtroppo non abbiamo avuto nessuna risposta: i nostri campi non possono aspettare le comodità della Asl. Stavolta non è colpa di Cialente».

 



Condividi

    



Commenta L'Articolo



Categorie News

Cerca nel sito