Adunata alpini, presentato il piano della viabilitÓ

Il Comune dell'Aquila ha diramato il piano urbano della viabilità e fornito tutte le disposizioni riguardanti gli altri servizi comunali che saranno in vigore dal 14 al 17 maggio in occasione dell'Adunata Nazionale Alpini.
Le misure sono state illustrate in conferenza stampa dal sindaco Massimo Cialente e dal presidente dell'Ana Abruzzi Giovanni Natale:

GIOVEDI 14 MAGGIO

Per consentire l’allestimento delle strutture della manifestazione e la collocazione delle numerose attività commerciali nelle aree destinate a mercato (in particolare in zona Santa Maria di Farfa, viale Duca degli Abruzzi/viale Nizza e Villa Comunale) è stato predisposto il divieto di transito e sosta in tutto il centro storico all’interno dell’anello formato da viale della Croce Rossa, via XX Settembre, viale Collemaggio e via Strinella, strade che rimarranno comunque percorribili.

Dal 14 al 17 maggio i residenti/dimoranti del centro storico - muniti di pass rilasciato dalla Polizia Municipale - potranno utilizzare per la sosta viale Tagliacozzo o viale Giovanni XXIII.

VENERDI 15 E SABATO 16 MAGGIO

Ampliamento dell’area di interdizione alla circolazione veicolare.

L’area all’interno della quale potranno accedere solo residenti e autorizzati si estenderà dalla rotatoria di Gignano/via della Polveriera ad est fino alla nuova rotatoria di viale Corrado IV/via Piccinini ad ovest, e sarà delimitata a nord da viale Aldo Moro e a sud da via Rocco Carabba/via Tancredi da Pentima.

Nel dettaglio l’anello sarà formato da: via Savini, via Silone, via Federici, via Volta, via Cardinal Mazzarino, via Trecco, viale A. Moro, viale Caduti di Via Fani, via Beato Cesidio, via Paolucci, via Piccinini, via degli Aragonesi, via G. Di Vincenzo, via R. Carabba, viale XXV Aprile, via T. da Pentima, via XX Settembre, viale F. Crispi, via di Porta Napoli, S.S. 17 Est, via della Polveriera.

L’anello sarà comunque percorribile fatta eccezione per via della Polveriera (che sarà a senso unico a salire dal 15 al 17) e il tratto via XX Settembre/Porta Napoli.

All’interno di quest’area i residenti di ogni quartiere - previa esibizione di un documento che attesti la residenza o dimora abituale (non è previsto il rilascio di alcun pass) - potranno accedere attraverso varchi presidiati dalla Polizia Municipale.

DOMENICA 17 MAGGIO

Il giorno della grande sfilata degli Alpini l’area di interdizione della circolazione verrà ulteriormente ampliata ed estesa, di fatto, a tutto il centro urbano.

Nel dettaglio l’anello sarà formato da: via Savini, via Silone, via Federici, via Volta, via A. Colagrande, via Marconi, via C. Confalonieri, via Antica Arischia, via Madonna di Pettino, via dei Medici, via Mulino di Pile, via E. Stella, via Pile, via T. da Pentima, via XX Settembre, viale F. Crispi, via di Porta Napoli, S.S. 17 Est, via della Polveriera

L’anello indicato sarà chiuso al transito, fatta eccezione per i residenti (che potranno accedere attraverso appositi varchi).

L'Ospedale San Salvatore sarà raggiungibile percorrendo via Antica Arischia e via A. Manzoni.

Altre disposizioni

E’ previsto il rilascio di un pass che consentirà l’accesso e la sosta in aree riservate per le seguenti categorie

    titolari/dipendenti di attività commerciali nei giorni 15, 16 e 17 maggio:

    piazzale Ist. Tec. Industriale (Collesapone)

    piazzale Ist. Tec. Geometri (Collesapone)

    piazzale Corte d’Appello (Pile)

    ex presidio ospedaliero di Collemaggio

    dipendenti uffici pubblici, titolari/dipendenti di attività non commerciali nei giorni 15 e 16 maggio:

    ex presidio ospedaliero di Collemaggio

Sono previste le seguenti eccezioni al divieto di transito - nei limiti consentiti dall'occupazione del suolo stradale da parte della folla e compatibilmente con la situazione in essere a condizione che non vi sia pericolo per la circolazione -eprevia esibizione, laddove richiesto, di specifico tesserino di riconoscimento:

    veicoli delle Forze di Polizia, delle Forze Armate, veicoli di Soccorso e Protezione Civile;

    veicoli dei servizi di vigilanza privata anche per trasporto valori;

    bus di linea urbani ed extraurbani;

    taxi e N.C.C.;

    i veicoli a servizio dei diversamente abili muniti di apposita autorizzazione;

    medici e paramedici per servizio ospedaliero, medici di base in visita urgente, personale sanitario per assistenza domiciliare, farmacisti (limitatamente al raggiungimento delle farmacie);

    servizi di pubblica utilità (acqua, gas, luce, telefonia, poste);

    veicoli di servizio di enti ed uffici pubblici;

    veicoli per trasporto di persone sottoposte a terapie indispensabili ed indifferibili per la cura di gravi malattie;

    veicoli degli operatori dell'informazione muniti dell'apposito tesserino;

    personale delle Forze di Polizia e Vigili del Fuoco (limitatamente al percorso più breve per raggiungere il posto di servizio);

    personale Comitato Organizzatore Adunata;

    veicoli trasportanti bande, fanfare e gruppi musicali/cori per consentire ai medesimi il raggiungimento delle strutture nelle quali verranno ospitati o si esibiranno;

    mezzi militari per il raggiungimento dei luoghi di cerimonia o per allestimento delle manifestazioni.

I bus urbani saranno gratuiti da giovedì 14 a domenica 17 maggio.

L'AMA ha istituito 6 linee speciali (A, B, C, D, E, F) che copriranno tutte le aree dove sono dislocati gli insediamenti degli Alpini.

Alla luce di quanto esposto e considerato il prevedibile congestionamento del traffico nei giorni della manifestazione delle poche strade che rimarranno aperte, si invita sin da ora la cittadinanza ad organizzarsi per ridurre al minimo gli spostamenti in macchina nel periodo dell’Adunata e a servirsi, per quanto possibile, dei mezzi pubblici.


 



Condividi

    



Commenta L'Articolo