Laboratori Nazionali Gran Sasso

NANDO MINNELLA E' IL NUOVO DIRETTORE GENERALE DELL’INFN

Dal 1° settembre Nando Minnella ha assunto l’incarico di Direttore Generale dell’INFN, subentrando a Bruno Quarta che ha ricoperto l’incarico dal maggio 2016 all’agosto 2020.

“È un assoluto privilegio entrare a far parte di una Istituzione di ricerca così prestigiosa, conosciuta e apprezzata in tutto il mondo", commenta Nando Minnella. "Mi accingo ad affrontare questa nuova sfida lavorativa con la consapevolezza che sarà un’esperienza di alto livello, nella quale metterò tutto il mio bagaglio personale e professionale”, conclude Minnella.

Già Capo della Segreteria Tecnica del Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, e del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Marco Bussetti, Nando Minnella è stato componente del Gabinetto del Ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri. Si è laureato nel 1994 in Sociologia, indirizzo economico-organizzativo, alla Sapienza Università di Roma, dove nel 2002 ha conseguito una seconda laurea in Economia e Commercio, con indirizzo aziendale. È dottore commercialista e revisore legale dei conti, iscritto nel rispettivo albo e registro. Ha seguito nel 1997-98 un corso post laurea in economia e storia d’impresa all’Istituto per la cultura e storia d’impresa ‘Franco Momigliano’, e sta attualmente completando il terzo anno del dottorato di ricerca in Management e Innovazione presso la Facoltà di Economia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. 
Ha cominciato la sua carriera in una società di management consulting a fine anni ’90, lavorando su progetti presso le Ferrovie dello Stato Spa, la SOGEI Spa, l’Ente Tabacchi Italiano Spa, l’ENPALS, l’Agenzia del territorio. Si è occupato di analisi di processo, sistemi di pianificazione e controllo, reportistica manageriale e contabilità generale e industriale. È stato Commissario liquidatore della Fondazione Istituto Mediterraneo di Ematologia di Roma (2016-18) e Liquidatore dell’Arsenale di Venezia Spa (2013-15). Tra il 2004 e il 2015 ha lavorato per la Demanio Servizi Spa e poi per l’Agenzia del Demanio, dove si è occupato, tra l’altro, di fondi immobiliari pubblici. È stato rappresentante del management board dell’European Medicines Agency (EMA) a Londra.
È membro del Management Committee di Human Technopole e presidente del Consiglio di Indirizzo e Verifica (CIV) dell’IRCCS Ortopedico ‘Rizzoli’ di Bologna. È  componente del Collegio dei revisori dell’Agenzia Nazionale per i Servizi sanitari regionali (AgeNaS), dell’Università di Roma Tre e del Museo Galileo di Firenze.



Condividi

    



Commenta L'Articolo




Last Post

Dalla ricerca italiana una sfida alla meccanica quantistica

Image Sample La rivista scientifica Nature Physics pubblica oggi, 7 settembre, uno studio congiunto, teorico e sperimentale, realizzato da un team a cui partecipano ricercatori del Centro Ricerche Enrico Fermi, dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e dell’Università di Trieste. La ...leggi tutto

Condividi



Fabiola Gianotti: Laboratori del Gran Sasso esempio di infrastruttura mondiale per la ricerca

Image Sample "Tutti i Paesi e non solo l'Italia credo che debbano investire di più sulla scienza e in particolare sulla ricerca fondamentale, questo significa creare posti per i giovani. Ne abbiamo di bravissimi in Italia e molti di essi devono cercare lavoro all'estero. Occorrono pi&ugrav...leggi tutto

Condividi



Nella finale nazionale FameLab, L’Aquila sarà rappresentata da tre candidati

Image Sample FameLab Italia 2020: la finale italiana e FameLab All Star il 31 agosto al Politeama Rossetti di Trieste. I 21 finalisti - studenti, dottorandi e ricercatori - avranno a disposizione 3 minuti per raccontare un argomento scientifico che li appassiona e conquistare il pubblico e la giuria di espert...leggi tutto

Condividi



INFN UNICO PARTNER NON STATUNITENSE, NEL PROGETTO USA DA 115 MILIONI - QUANTUM COMPUTING

Image Sample Il Department of Energy degli Stati Uniti finanzia il Superconducting Quantum Materials and Systems Center, coordinato dal Fermilab di Chicago e guidato dall’italiana Anna Grassellino. L’INFN parteciperà al progetto con il suo know-how scientifico e tecnologico, e grazie al fin...leggi tutto

Condividi



INFN, Zoccoli: da bosone di Higgs verso una nuova fisica. L’Italia c’è

Image Sample La scoperta nel 2012 al Cern di Ginevra del bosone di Higgs, la particella portatrice del cosiddetto campo di Higgs che si suppone permeare l’Universo conferendo massa a tutte le particelle, ha rappresentato la conferma della validità del Modello Standard, la teoria di riferimento de...leggi tutto

Condividi



INFN, Zoccoli: da bosone di Higgs verso una nuova fisica. L’Italia c’è

Image Sample La scoperta nel 2012 al Cern di Ginevra del bosone di Higgs, la particella portatrice del cosiddetto campo di Higgs che si suppone permeare l’Universo conferendo massa a tutte le particelle, ha rappresentato la conferma della validità del Modello Standard, la teoria di riferimento de...leggi tutto

Condividi



Gran Sasso, viaggio nel cuore dei laboratori dove si cerca la materia oscura

Image Sample Un viaggio nella pancia della montagna. Lì dove, in cinque anni, dal 1983 al 1987, partendo da un’idea di Antonino Zichichi, sono stati scavati e realizzati i «Laboratori nazionali del Gran Sasso dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare» («INFN»). Qui ...leggi tutto

Condividi



Elena Aprile, la cacciatrice di particelle ai Laboratori Nazionali del Gran Sasso

Image Sample «Siamo cauti ma i risultati ci fanno sperare», dice Elena Aprile dalla Columbia University di New York. «Da più di un anno stavamo lavorando sui dati raccolti nei laboratori del Gran Sasso con il progetto Xenon1T — aggiunge — e le probabilità che ci sia...leggi tutto

Condividi



LABORATORI DEL GRAN SASSO, XENON1T OSSERVA UN INATTESO ECCESSO DI EVENTI

Image Sample LABORATORI DEL GRAN SASSO, XENON1T OSSERVA UN INATTESO ECCESSO DI EVENTI: TRIZIO, ASSIONI SOLARI O MOMENTO MAGNETICO DEL NEUTRINO?   XENON1T, uno degli esperimenti di punta nella ricerca diretta della materia oscura, operativo dal 2016 al 2018 presso i Laboratori Nazionali del G...leggi tutto

Condividi



IL PREMIO TOMASSONI CHISESI ALLA FISICA KAROLINE SCHÄFFNER

Image Sample La ricercatrice Karoline Schäffner, che attualmente guida un gruppo di ricerca della materia oscura al Max Planck Institute for Physics, si è aggiudicata l’edizione 2020 del premio Fondazione Sapienza – Tomassoni Chisesi Physics Prize per la categoria under 40, per aver sv...leggi tutto

Condividi



Archivio Post