Bacheca

Questa sezione è dedicata a tutti voi per lasciare commenti, saluti, esperienze e pensieri...


INSERISCI MESSAGGIO

07-10-2009 - Nonostante tutto...Oggi Alessia Giampaoli, si è brillantemente laureata in Fisica all’Università Degli Studi di L'Aquila discutendo la tesi: “MISURA ED ANALISI DELLA CONCENTRAZIONE DI RADIONUCLIDI NEI METEORITI ED INTERPRETAZIONE DEI DATI RELATIVA ALLA LORO ESPOSIZIONE AI RAGGI COSMICI”. Congratulazionini!!!Dal papà e da..."Assergi Racconta"

Il papà di Alessia

Rispondi/Commenta

Risposta di S. Giampaoli e famiglia - 07-10-2009
Tantissimi AUGURONI Alessia!

Risposta di Franca (Australia) - 07-10-2009
Tantissimi auguri Alessia ti sono vicina anche questo momento, la nonna ti guardera' dal cielo. Abbraccio

Risposta di M.Teresa - 08-10-2009
BRAVA Alessia, congratulazioni vivissime. M.Teresa e Franco

Risposta di Alessio (Roma) - 08-10-2009
Auguri ad Alessia

07-10-2009 - Grazie a tutti per l'affetto che ci è stato dimostrato in quetso momento difficile!

Antonella e Antonio

Rispondi/Commenta

07-10-2009 - Carissimi Antonio e Antonella vi porgiamo le nostre più sentite condoglianze per la sconparsa della cara mamma un abbraccio affettuoso . Giulio e Palmira

Giulio e Palmira

Rispondi/Commenta

07-10-2009 - Carissima Antonella siamo sinceramente dispiaciuti per la perdita della tua cara mamma, ti siamo vicini con tutto il nostro affetto e porgiamo a te e alla tua famiglia le nostre sentite condoglianze. Maria Teresa e Franco

M.Teresa Alfonsi

Rispondi/Commenta

07-10-2009 - cara Antonella ho saputo solo questa mattina leggendo il blog della scomparsa di tua madre, sò che è un grande dolore a qualsiasi età la si perda..... siamo vicini a te e tutti i tuoi cari. con affetto Pina e Marinello

pina leonardis

Rispondi/Commenta

07-10-2009 - Condoglianze a Antonella, Antonio e famiglia. Siamo con voi. Un abraccio forte a voi tutti. Angela Maria Giampaoli

anonimo

Rispondi/Commenta

07-10-2009 - Antonella Antonio ,Alessia Andrea eFabrizio. Siamo uniti a voi nel dolore. Virginia sara sempre viva nei nostri cuori. Condoglianze a Paolo e famiglia.Un abbraccio affettuoso Gina Francesco e tutti di famiglia

Gina Giampaoli

Rispondi/Commenta

06-10-2009 - La mamma di Antonella, moglie di Antonio ci ha lasciato improvvisamente. Vi sono vicina con grande affetto. Un forte abbraccio a lei e a tutta la famiglia.

Gabriela

Rispondi/Commenta

Risposta di Franca (Australia) - 06-10-2009
Carissima Antonella e famiglia, ti abbraccio con tanto affetto, le mie piu' sentite condoglianze per la scomparsa della tua carissima mamma, forza e coraggio da tutta la mia famiglia e papa'.

Risposta di Patrizia (Australia) - 06-10-2009
Cara Zia Antonella, Zio Antonio e famiglia, Condoglianze e un forte abbraccio da Francesco Napoleone, Franco , Mimino e Patrizia. Stiamo pensando a voi tutti!!!!!!

Risposta di Frank Medoro - 07-10-2009
A tua moglie, caro Antonio, come a tutti in casa, vi giungono i nostri calorosi pensieri di condoglianza per la perdida della cara mamma. Un affettuoso abbraccio.

06-10-2009 - Now listen here, Mr Colasante, you continue to insult our intelligence. I WILL continue writing in english! Our gratitude goes to Antonio Giampaoli who has given us the opportunity in linking us all up. This website, Assergi Racconta, was established by Antonio Giampaoli to try and reach out to the many 2nd and 3rd generation children of italians, assergesi AS WELL. It is difficult for many of us to express ourselves in italian, like myself I was very young when I left Italy but my memories of Assergi are beautiful. Infact the people who have worked on the fundraiser in Australia are of 2nd and 3rd generation italians/assergesi who don't even speak italian. I think it is ENCOURAGING that we are even PARTICIPATING in this open forum. I am sure that the money raised is in GOOD HANDS and will be used wisely, there is no doubt about this! The italian language is a very beautiful language but unfortunately not everyone abroad can express themselves in italian. I am very sure that the people who care about Assergi will understand. MAYBE YOU COULD GET IT TRANSLATED, since you seem to be interested in Assergi so much! *My original reply to you was to this, "Poi questi signori, anche se si trovano cosi' distanti, quando il momento si presenta e a loro e' conveniente, sono i primi a reclamare i loro presunti diritti di appartenenza ad Assergi". **Mr Colasante my reply now is not to insult anyone but to clear the air in what you say!!! Saluti

Franca (Australia)

Rispondi/Commenta

Risposta di NADIA SPENNATI - 06-10-2009
FRANCA, I LOVED IT WHEN YOU STARTED THE LETTTER WITH "LISTEN HERE MR.............." IT'S NOT WORTH IT ALWAYS REPLYING TO HIS STUPID LETTERS, THAT'S WHAT HE HIS WAITING FOR...... HE HIS PROBABLY SOME POOR IGNORANT PERSON THAT DOESN'T HAVE A BRAIN..

Risposta di Franca (Australia) - 06-10-2009
Nadia I know exactyl what you are saying, but I think this will open up a window and allow others to participate in english if they want to...afterall english is the universal language now. Glad to hear from you, how is everyone, is your computer working again? What's the weather like there is it starting to get cold? How is everyone coping in Assergi write back to me soon. All my love xxxx

Risposta di Frank Medoro (Canada) - 07-10-2009
To Franca in Australia. Your note to Mr. Colasante was very well written. I could not have written it any better! There are people in this world that merit a phrase I picked up while working in Mexico many years ago. Using our Italian you will not miss its significance. It goes: " Una persona asi es mejor perderla que encontrarla."

Risposta di Nadia Spennati - 07-10-2009
First of all Franca, we r all doing just great ,can't complain,the boys have finally started school (3 weeks ago),the weather here is absolutley beautiful.It's mainly cold in the mornings and evenings.Now for this so call dumb person,I wonder if that's his real name!!!!!! This is what he is waiting for ,for us to answer him like Lina said just leave him alone, u can't communicate with ignorant people. Face book and the rest aren't still working we r having trouble with ADSL. Great to hear from u, Love 2 u all Nadia.

05-10-2009 - Sarebbe il caso di individuare la destinazione di questi fondi e renderla pubblica (ad esempio: costruzione MAP scuola elementare per l'anno 2010-2011, oppure MAP per ufficio Postale ecc ecc) Piano piano le offerte arriveranno, e saranno molto superiori a settemila euro. Purtroppo oggi per costruire una casetta in legno di 40 metri quadrati occorrono 40.000 euro, siamo ridotti proprio male! Cerchiamo poi di non essere sempre prevenuti (e velenosi) negli interventi.

Franco

Rispondi/Commenta

Risposta di "Insieme per Assergi" - 05-10-2009
Caro Franco, la destinazione dei fondi è già stata individuata: realizzare una struttura polifunzionale nella parte storica della frazione di Assergi, ed in particolar modo nei pressi della canonica. La scelta dell'ubicazione, nei pressi della Chiesa ed in pieno centro storico, ha un significato estremamente importante per gli abitanti di Assergi: sarebbe, infatti, il primo segnale di rinascita e di "ri-partenza" di una parte del paese che ha subito danni così pesanti a causa del sisma. Tutti noi siamo consci della necessità di realizzare al più presto una struttura utile ed usufruibile da tutti, una struttura flessibile che possa fungere da centro di agglomerazione, in grado di "accontentare" le esigenze dei giovani come dei meno giovani, una struttura che sia subito fulcro di attività sociali e che possa fungere da volano per una ripresa di quella vita sociale del paese.

05-10-2009 - Hello to all my Australian and Assergessi friends, i don't understand why some people complain all the bloody time,why don't they just get on with their lives and leave the rest to the intelligent people who know what they are doing to help others.Nadia SpennatiNadia

Nadia.

Rispondi/Commenta

Risposta di Gregorio Colasante - 05-10-2009
Ma perche' continuate a scrivere in lingua inglese? Avete forse dimenticato la vostra lingua madre? Si sta discutendo di argomenti che riguardano Assergi, e la gente di Assergi per quel che si sa' parla ancora italiano. Se vi e' gradito parlare inglese fatelo in privato. Quando si fa ricorso a un foro pubblico come questo sito si dovrebbere usare un poco di correttezza verso coloro che quest'altra lingua non la conoscono e non sono obbligati a conoscerla.

05-10-2009 - Sig. Colasante le persone che hanno organizzato per raccogliere i fondi per mandare Assergi. Hanno lavorato proprio con tanta volontà. Però non si può fare come si vuole si deve fare come si può e ci sono regole da rispettare prima che mandano i soldi. Potra passare qualche settimana ma arriveranno . Lina Napoleone ha scritto proprio la risposta giusta. La rifletta bene. Gina Pace

Gina Pace

Rispondi/Commenta

Risposta di Gregorio Colasante - 05-10-2009
Egregia Signora Pace, il terremoto e' avvenuto il 6 Aprile. Aiuti alla gente terremotata dovevano essere perentori per avere efficacia e alleviare le sofferenze. Non serviva di farne un lungo progetto per stabilire a chi e quando le offerte dovevano essere distribuite. Sono trascorsi sei mesi da quando la gente di Assergi lascio' le loro abitazioni. Le sofferenze maggiori i terremotati le hanno accusate nei primi due mesi. Hanno fatto bene quei pochi individui che hanno avuto la risoluzione di prestare aiuto immediatamente. Comunque, come dice il proverbio, "e' sempre meglio tardi che mai".

04-10-2009 - Comunque non credo che se qualcuno chieda chiarezza su determinati argomenti, che hanno anche una certa importanza, voglia essere per forza polemico. Concordo con chi dice di non polemizzare. Mi raccomando però, non se ne dia motivo.

Filiberto (Roma)

Rispondi/Commenta

Risposta di Carlo - 07-10-2009
Una mente aperta vale la pena ascoltarla.

03-10-2009 - Caro Gregorio Colasante Con queste parole non voglio offendere nessuno, ma rispondere a Lei. Lo sa che vuol dire "EMIGRANTE"? Non so se Lei è stato un emigrante, se non lo sa, invece di insultarli con le sue parole, rifletta bene. Siamo partiti tutti lasciando TUTTI e TUTTO. Non sempre si poteva emigrare insieme. Qualcuno aveva un padre in Australia per anni, per potersi fare una BARACCA, neanche una casa. Erano più decenti i pavimenti delle galline che i nostri. C'era tanta gioventù che a 19 anni lasciava i genitori e patria non sapendo neanche dove stessero andando. Dunque non penso che Lei conosca la vita di un emigrato altrimenti non parlerebbe in questo modo. Si faccia raccontare anche a coloro che sono andati a tagliare le canne da zucchero con serpi e il fuoco vicino. Quindi non si permetta più di offendere gli emigranti. Per capire i loro sentimenti, legga le poesie scritte da una emigrata in Australia che ama Assergi. Le voglio raccontare una storiella molto significativa: una ragazzina di 12 anni chiese alla mamma " mamma se andiamo in Australia, non moriamo? " La mamma rispose "cara figlia ovunque andiamo moriremo". La figlia rispose " mamma perché andare cosi' lontano, se moriamo anche la?" Quindi rifletta bene alle sue parole!!!!!!!!!!!!!!!!!"

Lina Napoleone

Rispondi/Commenta

Risposta di Franca (Australia) - 03-10-2009
Ti ringrazio Lina per il tuo appoggio....."YOU GO GIRL"...it's so sad when people try and destroy the dreams and the hard effort put together by so many passionate people with good will who are trying to do the best with what they have. FORZA ASSERGI E TUTTO L'AQUILANO!

Risposta di - 04-10-2009
Parole ben detto. Non é il momento di criticare, giudicare o più importante, offendere . Posso garantire ché anche se la gente abito fuori il loro cuore è sempre rimasto con la sua terra nativa. Perchè bisogna sempre mettere i soldi i mezzo ad ogni occasione. Angela Maria Giampaoli

02-10-2009 - E i fondi donati dai liguri, per gli arrosticini?

Filiberto (Roma)

Rispondi/Commenta

Risposta di pollon76 - 04-10-2009
quale fondi??? ma che film hai visto?????????????? cambia canale....ti ricordo che a questo mondo esiste l'AMICIZIA e la RICONOSCIENZA verso chi ci è stato tanto vicino...sai cosa sono?

Risposta di scarcia marino - 05-10-2009
Caro FILIBERTO di ROMA, ti sarei molto grato a nome mio, del gruppo che ha preso parte all'iniziativa e soprattutto di ASSERGI, di essere un tantino piu' preciso riguardo ai presunti " fondi donati dai liguri per gli arrosticini ". Ho preso parte alla stupenda iniziativa e non mi risulta che siano stati raccolti e/o donati fondi per Assergi. Abbiamo sicuramente riportato dalla Liguria con orgoglio per noi e per Assergi la certezza di essere stati artefici di una fantastica avventura " RIPAGATA " da un successo strepitoso, ottenuto soprattutto dalla meravigliosa accoglienza e dall' instancabile lavoro di supporto che i ragazzi liguri ci hanno " DONATO " , doti che sicuramente conoscevamo gia' e che ringraziamo ancora. Vorrei informarti inoltre che il gruppo che ha preso parte all'iniziativa si e' " autofinanziato " e che tutto cio che riguarda in lato finanziario dell'iniziativa e' tutto documentato. Un consiglio caro FILIBERTO di ROMA, la prossima volta se non sei veramente sicuro di quello che affermi, sarebbe opportuno che PRIMA DI PENSARLO E SOPRATTUTTO PRIMA DI SCRIVERLO ACCENDESSI IL CERVELLO ! ! ! ! ! ! SAI COM'E' " IL PAESE E' PICCOLO E LA GENTE.........MORMORA. CIAO FILIBERTO di ROMA

Risposta di Filiberto - 05-10-2009
Caro marino, allora chiedo scusa a te e a tutti gli altri. Ma sai com'è il paese è piccolo e la gente mormora. E' ciò che tu mi insegni. Addirittura le voci arrivano fin quì.

Risposta di pollon76 - 06-10-2009
Le voci arrivano sempre da persone che invece di usare le loro forze per aiutare e per amare il prossimo, le utilizzano per aprire la bocca e diffamare chi cerca di vivere con onestà. Le voci non offendono chi ha la coscienza pulita, ma offendono e intaccano i principi fondamentali della vita, l'amicizia, la fratellanza e l'onestà...anche se di questi tempi sono principi in via di estinzione...ciao ciao.

Risposta di Gregorio Colasante - 07-10-2009
Lei, Signor "Pollon76", sta dicendo stupidaggini. Cosa le fa pensare che chi fa commenti in questo sito non abbia a cuore le sorti degli Assergesi? Anzi, propio per questo, se si sono proposti certi argomenti, lo si deve al fatto che l'affezione verso Assergi e' viva e la si vuol mantenere duratura.

01-10-2009 - Ma come e' possibile che la raccolta di offerte per i terremotati di Assergi gestita dal comitato "Insieme per Assergi" sia rimasta a quota 7902,70 euro? Con tutto questo parlare di offerte provenienti dall'Italia e molti paesi esteri, sembra strano che i contributi siano cosi miseri e pervenuti soltanto da due associazioni e sette individui.

Gregorio Colasante

Rispondi/Commenta

Risposta di "Insieme per Assergi" - 02-10-2009
Caro Gregorio, la risposta purtroppo è semplice: questo è quanto pervenuto al c.c. dell'Associazione fino al 7 Settembre. Naturalmente speriamo nell'arrivo di altri contributi. Vi terremo aggiornati periodicamente in merito.

Risposta di Gregorio Colasante - 02-10-2009
Ma allora quale giudizio uno deve farsi di chi si e' fatto, a parole, tanto sentire in questo tragico periodo? E' sembrato, in tutti questi mesi, che ci fosse un sincero risveglio di sentimenti di affezione e solidarieta', specialmente da parte di tutti gli "Assergesi" residenti all'estero. Eppure ci sono comunuta' di Assergesi all'estero che sono affluenti. Basta riferirsi agli Assergesi in Australia,USA, Canada, Francia, America del Sud ed altri Paesi per poi non parlare degli Assergesi ed altri che vivono agiatamente in tutta Italia e che vengono a godersi l'estate nel nostro salubre e splendente paese. Peche' si deve essere cosi' ipocriti ed egoisti? Poi, questi signori, anche se si trovanmo cosi' distanti, quando il momento si presenta e a loro e' conveniente, sono i primi a reclamare i loro presunti diritti di appartenenza ad Assergi.

Risposta di Franca (Australia) - 03-10-2009
On behalf of all the migrants who have had to leave their homelands out of necessity not a want many many many decades ago!...YOU! mr colasante HAVE JUST INSULTED OUR HEARTS, you know nothing mr colasante!

Risposta di Maurizio - 03-10-2009
Non ti conosco, ma penso che per l'ennesima volta ci troviamo di fronte il "CAPISCELLO DI TURNO" che molto probabilmente si è dimenticato di azionare il cervello prima di scrivere. Faresti meglio a chiedere scusa.

Risposta di Sandra Giampaoli - 03-10-2009
La solidarietà non si puo misurare solo in termini di moneta. Basta con le polemiche!!! Incominciamo a raccontare anche le cose positive e allegre!!!!

29-09-2009 - Complimenti a Cesare per l'iniziativa. L'esempio andrebbe seguìto da più persone!!!

Roberto D. (Roma)

Rispondi/Commenta

Risposta di Adamo Acitelli - 30-09-2009
Che se ne dica o no Assrrgi e' nel cuore di tutti noi e di tanti paesani sparsi in tutto il mondo, che in questi giorni di sofferenza ci hanno dato pienamente il loro appoggio.Io credo che in simili circostanze ,bisogna farsi un esame di coscienza,guardarsi intorno e lasciarsi alle spalle quella negativita' di 6 mesi fa.A mio malgrado sento ancora delle lamentele di chi non vede di buon occhio la realizzazione di quelle case che ad Assergi,come in altri paesi, andranno ad ospitare persone che a contrario di me e di voi, hanno perso tutto.Una volta tanto vi invito a guardare il lato positivo delle cose ed ad essere realisti.Il terremoto ormai e' un dato di fatto e noi siamo tutti vivi, e le persone che arriveranno ad Assergi dovranno sentirsi a loro agio qualunque sia la loro provenienza e classe sociale.Insieme a loro dovremo costruire le basi per una concreta ripresa del paese e di cio' che lo circonda.Dimentichiamo il passato,tenendo sempre presente che siamo VIVI,e guardiamo quantomeno al futuro dei nostri figli,mettendo nero su bianco cio' che concretamente decideremo di fare,andando in contro al tempo e non aspettando che esso passi.Il tempo e' denaro,non buttiamolo via,non molliamo proprio adesso quell'osso che da tempo immemore stringiamo con forza tra i denti e che mai nessuno e riuscito a portarci via.Abbiamo tutte le carte in regola per essere competitivi con chi per anni ci ha sottovalutato e ancora oggi continua a farlo tenendo volutamente (a tacere) il nostro territorio accontentando economicamente tutti coloro che ne hanno tratto benefici.Unica spiegazione plausibile per la quale secondo me ancora oggi,nonostante l'enorme potenziale che il mondo intero ci invidia,stiamo ancora guardando l'erba del vicino. Ma se un bel giorno seminassimo anche noi il nostro giardino ,e oltre all'erba anche bellissimi fiori,nonche' altri prodotti nostrani da inserire nel mercato ed essere competitivi a livello internazionale ?Non sono ne' matto,ne' un sognatore perche' sono estremamente convinto che quanto detto puo' trasformarsi in realta' se soltanto un bel giorno tutti insieme ci alzassimo da quella gigantesca culla d'alloro che ci coccola da tanti anni e,armati di carattere e voglia di fare iniziassimo a pretendere,(prendendo di petto)le varie istituzioni che ci circondano,e dettare loro le nostre regole,pretendendo che vengano rispettate,invece di continuare a ricevere bastonate che da anni ci continuano a dare.Il vostro caro amico Adamo Acitelli.

27-09-2009 - Complimenti a Cristina per la poesia, si sente che sono parole dettate dal cuore di chi ha tanta nostalgia per il Paese. La speranza per tutti noi è che il centro storico ritorni a vivere. Un saluto a tutti gli emigranti.

Giuseppe Palumbo

Rispondi/Commenta

25-09-2009 - La nuova testata del blog e' bellissima! Assergi nella sua gloria.....

Franca (Australia)

Rispondi/Commenta

23-09-2009 - A seguito del recente dibattito sui depositi d'immondizia sparsi ancora oggi in Assergi - cosa che fa decisamente male al cuore -, preferisco lanciare il seguente appello : "CONTRO LA SPORCIZIA - 1°Rendez-vous per il decoro urbano di Assergi. Per tutti coloro che possono, che vogliono o che sono animati da buona volontà, appuntamento Domenica 27 Settembre ore 08.30 all'ex campo della Croce Rossa/Protezione Civile per rimuovere i cumuli di sporcizia ancora sul posto. Se le forze presenti lo consentiranno, provvederemo anche a ripulire la piazzetta del Cimitero e quella adiacente della Madonnina. Ringrazio tutti per la cortese attenzione".

Cesare Del Vescovo

Rispondi/Commenta

23-09-2009 - Mentre in tutta italia anche quest’anno si rinnovano iniziative per "Puliamo il Mondo", la storica campagna di Legambiente alla quale partecipano volontari e associazioni locali, Assergi assiste dal 10 Settembre a questo spettacolo indecoroso offerto dall'area che ha ospitato la tendopoli di Assergi. Ma Assergi non è la sede del Parco Nazionale del Gran Sasso?... Il parco non dovrebbe favorire iniziative a tutela deli Borghi e del territorio? Qualcuno del Parco ha visto in che condizione si trova la strada che porta nella valle del Raiale?

Giuseppe Palumbo (Roma)

Rispondi/Commenta

Risposta di Giampaolo - 23-09-2009
difficilmente si riesce a vedere la strada delle "pernagnova" ... dalle finestre della sede del parco a Ni' frati....bisognerebbe alzarsi dalla sedia e andare a verificare, ma questo è un lavoro faticoso....

Risposta di il parco?? - 23-09-2009
ma perchè non ci ha pensato chi quell'immondizia l'ha creata??? che c'entra il Parco ora proprio non capisco, smantellare vuol dire anche pulire...

Risposta di Giuseppe - 23-09-2009
Anche chi ha smontato il Campo avrà le sue colpe, ma non dovrebbe intervenire il Parco dopo più di dieci giorni per intimare a qualcuno...ASM, Croce Rossa etc. di bonificare quello scempio ambientale?

Risposta di Giampaolo - 23-09-2009
un ente parco degno di questo nome, dovrebbe sguinzagliare i propri dipendenti e impiegati sul territorio, tutti i giorni ed in tutte le stagioni, limitando al minimo la loro permanenza negli uffici...soltanto in questo modo si conosce il territorio e si contribuisce fattivamente alla salvaguardia di tutto ciò che "fà parco" dalle strade, ai ruscelli, alla manutenzione dei letti dei fiumi e dei muretti a secco, fino ad arrivare alla fauna.... Non basta piazzare quatro cartelli e due panchine, per definirsi ..parco....quello si chiama parco giochi ed è tutt'altra cosa...

Risposta di Adamo Acitelli - 23-09-2009
Sono Adamo Acitelli e condivido pienamente la definizione che hai attribuito al parco nazionale del gran sasso.Non e' altro che un parco giochi per accontentare chi ,tutte le mattine timbra il cartellino e trascorre la giornata nell'ozio piu' totale, ponendo limiti e vincoli a chi vuole lavorare ed investire sul territorio.Bisogna far capire, alle entita'presenti ,che il loro compito, e' quello di interagire con il popolo,non di metterlo da parte;mi riferisco con questa nota all,Amministrazione dei beni per l'uso civico,che negli ultimi anni non ha mai reso noto alla collettivita' di assergi,il proprio operato sul territorio.Io pretendo da assergese (D.O.C.),che sia fatto chiarimento su alcuni punti dell'operato di questi signori,ma innanzitutto mi sta a cuore un particolare,e cioe' in che modo vengono riinvestiti sul territorio di assergi i proventi ricavati dalla gestione della vendita del legname ricavato dal taglio dei nostri boschi;lavoro effettuato dall'A.C.F.(cooperativa di Assergi),in collaborazione con i famigerati Usi Civici,che quasi dimenticavo,gestiscono anche denaro ricavato dall'affitto dei pascoli delle nostre montagne.Invito i cari paesani a fare una piccola riflessione su quanto detto e se necessario,(visto che L'Amministrazione non convoca riunioni pubbliche),consiglio di prendere posizione su quanto citato.Con l'occasione porgo i miei piu' sentiti saluti a Sante Acitelli,con il quale vorrei sentirmi presto per una sincera e fattiva collaborazione nell'interesse del paese.Oltre a Sante vorrei riincontrare presto Bruno Ludovici e Antonio Perrotti,nonche' suo figlio Claudio; con i quali circa sei anni fa partecipai alla realizzazione di uno stupendo piano di sviluppo per il nostro paese.Purtroppo mio malgrado a causa dell'inesperienza dovuta alla mia giovane eta' abbandonai questo bellissimo sogno che oggi insieme a tutti voi voglio trasformare in realta'.Voglio essere protagonista del nostro territorio insieme a tutti voi,percio'vi invito a scendere in campo e giocare da titolari la partita del nostro futuro e di quello dei nostri figli,lasciando in panchina chi ora sta giocando a posto nostro. Adamo e' con voi,un abbraccio e un arrivederci a presto.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54