Roio

Roio e la casa perduta, Fulgenzio Ciccozzi scrive una lettera ai genitori ricordando la devastazione

- di FULGENZIO CICCOZZI -

Lettera a mia madre e a mio padre.

 

 

Sono passati dieci anni dal momento in cui decisi di prendere per la prima volta la "penna in mano" e buttare giù qualche parola per descrivere la tragedia che aveva colpito il mio paese: Roio. Dieci lunghi anni non sono bastati per rivedere la gente riempire nuovamente i vicoli e le piazze di quei borghi che mi hanno visto crescere. Oggi mi resta il rammarico che mia madre non abbia avuto modo di rientrare nella casa la cui parola negli ultimissimi tempi, quando la sua mente aveva smesso definitivamente di ricordare, non riusciva più nemmeno a pronunciare. A pensare che solo fino a qualche mese fa, le uniche capacità mnemoniche su cui il male non aveva avuto la meglio erano quelle di toglierle di bocca le parole mamma e casa: "Mamma, forza rejemo a casa!". Quanto doveva essere importante per lei associare la parola casa alla mamma! E quale madre, anche se lassù in cielo, poteva mentire a sua figlia facendole promesse che non avrebbe poi potuto mantenere! Cara mamma, sono rammaricato! Ce l'ho messa tutta. Purtroppo quando ci si imbatte in una farraginosa e spesso incomprensibile burocrazia e in qualche proprietario eccessivamente puntiglioso o tecnico riottoso nel portare a termine il proprio incarico nei tempi e nei modi auspicati, è davvero dura. Ma tanto è! La politica del "dove era e, soprattutto, del come era" sta lì a dimostrare il suo fallimento e prende le sembianze delle case dei paesi ai cui tetti si è sostituita la sommità del cielo, e il posto dei pavimenti è stato preso da rigogliosi arbusti. Alberi che fanno anche buoni frutti, i quali andrebbero colti nella circostante campagna e non dentro quegli spazi che fino a qualche anno fa custodivano un altro genere di vita. Qualche casa è ormai stanca di aspettare e cade da sola, come quella posta in via Giovanna d'Arco, a Roio Piano. Basta poco, qualche fiocco di neve in più, un po' di vento, un po' di pioggia, e "pluff"...il resto lo fa l'abbandono! E mentre nei Consorzi si continua a parlare, i paesi muoiono. Quante nuove generazioni di ragazzi dovremo attendere affinché possano tornare in quelle isole felici e godere della libertà e della bellezza che hanno nutrito noi e i nostri genitori? La risposta la conosce solo il Signore che qui da noi non ha più nemmeno la casa più antica in cui riceverci: la chiesa dei Santi Nicandro e Marciano. La chiesa viene rappezzata un po' per volta e pian piano sta assumendo le sembianze di una maschera di carnevale, cosa inaudita per un edificio sacro. E intanto ai nostri cari diamo l'ultimo saluto nel centro polifunzionale del vicino villaggio Map di Santa Rufina. Si è persa un'occasione storica per ricostruire le nostre frazioni più belle e più sicure di prima, dove i posti delle stalle, delle stanzette divise in decine di proprietari (alcuni dei quali residenti all'estero) e dei "buchi" non più utilizzati da tempo potevano essere occupati da piazze e strade più larghe dando così la possibilità di lasciare la precedenza "reale" alla ricostruzione delle prime case e magari, perché no, sostituire pertugi con botteghe artigianali o esercizi commerciali che avrebbero certamente contribuito a creare lavoro ed evitato l'abbandono. Forse lo Stato avrebbe speso meno soldi e i paesi sarebbero già stati ricostruiti! Ma questa è un'altra storia! Caro papà, anche quest'anno dovrai passarlo sfogliando l'album dei ricordi e con il rammarico che non ci sarà la tua fedele compagna di una vita a confortarti. Troppo poco è stato fatto per voi e per quelli come voi, e i centri storici delle frazioni stanno lì a dimostrarlo. Invece voi addetti alla ricostruzione, battete un colpo se ci siete, il tempo delle attese è finito.


 



Condividi

    



Commenta L'Articolo




Last Post

Roio e la rivendicazione dei loculi

Image Sample “Se il loculario al cimitero di Roio verrà realizzato è grazie all’interessamento di questa amministrazione comunale alle problematiche del territorio, non alla sua interrogazione in Consiglio comunale”. Lo dichiara il portavoce di Fratelli d’Italia, Michele ...leggi tutto

Condividi


    

Festa di carnevale nel centro ricreativo di Colle Di Roio

Image Sample Una festa di carnevale si svolgerà domenica 17 Febbraio dalle ore 16:00, nel centro ricreativo culturale "La Giraffa" di Colle di Roio, per i soci e familiari. Chi vorrà potrà portare qualche  dolcetto di carnevale da mangiare insieme. L’Edificio della ex...leggi tutto

Condividi


    

Centro ricreativo per anziani "La Giraffa" istituito a Colle di Roio

Image Sample Con una delibera di giunta comunale è stato istituito a Colle di Roio il centro ricreativo culturale per anziani "La Giraffa" che avrà sede in un immobile concesso dal Comune. Si tratta dell'ex scuola materna di Colle di Roio. Il Comune sosterrà i costi relativi...leggi tutto

Condividi


    

Grande successo per la rassegna dei presepi artigianali organizzata dalla ProLoco Piana Di Rojo

Image Sample La splendida chiesa della Santissima Annunziata, nella frazione di Colle di Roio, ha fatto da cornice alla "Rassegna dei Presepi Artigianali".   L’evento organizzato dalla ProLoco Piana Di Rojo, ha registrato un notevole afflusso di visitatori. Inaugurata il 23 dicem...leggi tutto

Condividi


    

Mostra di presepi artigianali nella chiesa della Santissima Annunziata di Colle di Roio

Image Sample A pochi km dall'Aquila, a Colle di Roio, in un luogo dove il tempo sembra essersi fermato, all’interno dell’antica chiesa della Santissima Annunziata consacrata nel 1178, tra gli affreschi di recente scoperta e restauro, è stata allestita una ricca mostra di presepi artigia...leggi tutto

Condividi


    

Mostra di presepi artigianali nella chiesa della Santissima Annunziata di Colle di Roio

Image Sample A pochi km dall'Aquila, a Colle di Roio, in un luogo dove il tempo sembra essersi fermato, all’interno dell’antica chiesa della Santissima Annunziata consacrata nel 1178, tra gli affreschi di recente scoperta e restauro, è stata allestita una ricca mostra di presepi artigia...leggi tutto

Condividi


    

Delegazioni comunali, da oggi 6 novembre l'ufficio di Roio trasferito alla nuova sede

Image Sample Nella giornata di oggi, martedì 6 novembre, le delegazioni comunali di Bagno e Roio resteranno chiuse per consentire il trasloco di quest’ultima all’interno del Map situato a Roio Poggio. “È un ulteriore passo in avanti che l'amministrazione comunale compie p...leggi tutto

Condividi


    

Incidente sul Lavoro a Roio, ferito gravemente un 33enne

Image Sample Un incidente sul lavoro si è verificato ieri in un cantiere della ricostruzione di Roio Poggio. La notizia è riportata sul quotidiano: “Il Centro”. Un operaio 33enne di nazionalità straniera è caduto da un ponteggio mentre lavorava nel sottotetto ed è...leggi tutto

Condividi


    

Roio Piano, un'estate diversa sfogliando l’album dei ricordi con l’amarezza in corpo

Image Sample - di Fulgenzio Ciccozzi - E sono 10. Sono passate 10 estati in cui il volto di un paese è cambiato. Agli schiamazzi dei ragazzi e all’allegro vociare della gente che riempivano quei vicoli, quelle aie e quelle case si sono sostituiti sottili fili d’erba e alberi che danno a...leggi tutto

Condividi


    

Il realismo pittorico di Ortensi Ciccozzi in una mostra completa per la prima volta a Roio

Image Sample - di Giovanni Sfarra * -   In occasione dei festeggiamenti della festa patronale in onore della Madonna di Roio, con l’aiuto e la spinta da parte di amici sono stati esposti per 3 giorni a Roio Poggio, in una mostra fotografica e pittorica, anni di lavoro dell’artista O...leggi tutto

Condividi


    

Archivio Post