Bacheca

Questa sezione è dedicata a tutti voi per lasciare commenti, saluti, esperienze e pensieri...


INSERISCI MESSAGGIO

31-12-2012 - DEDICATA agli ASSERGESI. ER BAMBINELLO. E' NATALE, e' nato er BAMBINELLO. Sta' nella grotta e li' fa' tanto freddo. Jiè stanno accanto er bue e l'asinello, che "npo' lo scardano povero pupetto. Quanno lo guardo me fa' tenerezza, tutto scoperto senza gnente addosso, me viè la vojia de faje "na carezza, pijallo "nbraccio e daje un bacio grosso. LUI vole bene a tutti li bambini, senza riserve e senza distinzioni: Bianchi, gialli oppure marocchini, de tutti li paesi e tutte le nazioni. GESU', TE prego, famme sto' piacere: Io che c'ho' tutto e nun me manca gnente,qualche regalo mio fallo cadere, dentro al camino de la pora gente.

MARIO VALERI

Rispondi/Commenta

31-12-2012 - CARA ANTONIETTA ABBIAMO APPRESO DA POCO CHE IL CARO MIMMO E VENUTO A MANCARE TI SIAMO VICINI CON IL PENSIERO E FACCIAMO LE PIU SENTITE CONDOGLIANZE A TE E FAMIGLIA

NELLA E GIOVANNI

Rispondi/Commenta

31-12-2012 - Sentite condoglianze alla famiglia del caro Mimmo.

Frank Medoro - Canada

Rispondi/Commenta

29-12-2012 - Oggi è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari Domenico Di Paolantonio di anni 83. La moglie, la figlia, il genero, il nipote, le sorelle e il fratello ne danno il triste annuncio. I funerali si svolgeranno lunedì 31 dicembre alleore 14:30 nella chiesa parrocchiale di Assergi. Ai parenti di Mimmo giungano le condoglianze della nostra redazione.

Assergi Racconta

Rispondi/Commenta

25-12-2012 - Buon Natale Antonio e a tutti la tua bella famiglia, tantissimi auguri anche per la presentazione del nuovo calendario, l'anno scorso ho participato anch'io, con tantissimo affetto Franca

Franca (Australia)

Rispondi/Commenta

24-12-2012 - Spesso si dice auguri per luogo comune, spesso lo si dice per mera cortesia, qualche volta lo si dice per costruzione mentale. Qui, ora, io, desidero dirlo a Voi tutti della comunità di Assergi con quanta cristallina autentica sincerità mi contraddistingue. Pur non conoscendoVi di persona ho un cordone ombelicale d'affetto sincero per il tramite di Antonio Giampaoli, amico di vecchia data ritrovato dopo quasi trent'anni. Spesso sono stato ospitato, e spero di esserlo ancora, su questo portale web, sono stato letto da Voi e, spero, apprezzato. Sono stato invitato alla presentazione del nuovo calendario e, pur al momento non potendo dare immediata conferma, spero poterci essere per respirare quell'aria di fraterna autenticità che emanate ovunque. Spero di esserci. Spero di poterVi stringere la mano e dirvi grazie, grazie di mantenere vivi orgoglio e sapienza delle proprie origini. Sento ora in me il sincero sentimento di augurarVi un buon Natale a Voi personalmente e alle Vostre famiglie.

Stefano Leone

Rispondi/Commenta

Risposta di NELLA - 26-12-2012
AD ANTONIETTA E FAMIGLIA GIUNGANO SENTITE CONDOGLIANZE PER LA PERDITA DELLA CARA MAMMA NELLA E GIOVANNI

24-12-2012 - E' venuta a mancare all'affetto dei suoi cari Sarina Napoleone. La figlia, il genero, i nipoti ne danno il triste annuncio. I funerali si svolgeranno oggi alle ore 15:00. Ai parenti di Sarina giungano le condoglianze della nostra redazione.

Assergi Racconta

Rispondi/Commenta

24-12-2012 - Ricordiamo ai nostri lettori, che il giorno 1° Gennaio 2013 alle ore 16:00 nel Centro Polifunzionale, ci sarà la presentazione del nuovo calendario "Assergi Racconta 2013". Con le foto e i video realizzati dalla nostra redazione, ripercorreremo gli eventi del 2012. Come per le passate edizioni, riproporremo proverbi, poesie e soprannomi in dialetto assergese, con la preziosa collaborazione di Angelo Acitelli. I miei più sinceri auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo a voi e alle vostre famiglie!

Antonio Giampaoli

Rispondi/Commenta

24-12-2012 - Tanti auguri di "Buon Natale e felice Anno Nuovo" a tutti , amici parenti e paesani, sparsi per il mondo. dal profondo del cuore.

Gina e Francesco Pace

Rispondi/Commenta

24-12-2012 - Buon Natale, Feliz Navidad, Merry Christmas to all.

Frank Medoro

Rispondi/Commenta

20-12-2012 - A tutti gli assergesi, vicini e lontani, auguro BUON NATALE e un sereno ANNO NUOVO.

MARIO VALERI

Rispondi/Commenta

14-12-2012 - Tanti Auguri a Giandomenico Pace per il suo compleanno!!!

Assergi Racconta

Rispondi/Commenta

13-12-2012 - Antonio, sarà un successo ne sono certo. E lo sarà per l'intera comunità che si sentirà rappresentata da una iniziativa identitaria che rimane scolpita nel solco del ...tempo.

Stefano Leone

Rispondi/Commenta

13-12-2012 - Quest' anno ci sara' il calendario?

ferrazza francesco

Rispondi/Commenta

Risposta di Antonio Giampaoli - 13-12-2012
Il nuovo calendario è pronto, sarà presentato il primo di Gennaio alle ore 16:00 nel "Centro Polifunzionale" in Piazza San Franco.

08-12-2012 - quando verra' eseguito il taglio del legnatico ? Ormai siamo arrivati alla fine dell'anno.

Pietro Tacca

Rispondi/Commenta

29-11-2012 - Come faccio ogni giorno ho finito da poco di leggere l'edicola Assergi racconta e non nascondo di aver provato una certa emozione leggendo la lettera del sig.Stefano Leone.In essa è evidenziata tanta amarezza e dolore per la sorte che è toccata alla sua bella citta L'aquila,sensazioni che si acuiscono per la solitudine assordante di non incontrare chi un tempo era suo coetaneo amico di giochi e di studi.Senzazioni che diventano insopportabili per l'abbandono in cui versa la citta da coloro che ne dovrebbero tutelare l'immagine e la sua storia e che tanto ha dato all'Italia come uomini e donne che hanno tenuto alto il suo nome,per non parlare poi del rispetto dovuto alle oltre trecento vittime del terremoto. Anchio provo tali sensazioni quando cammino per le vie del mio paese Assergi in totale solitudine,in quei momenti riaffiorano alla mente i ricordi della mia gioventù quando le vie di Assergi erano gremite di ragazzini che si rincorrevano in calzoncini incuranti del freddo e della neve ed i ragazzi piu grandi specialmente in estate facevano il bagno nel fiume gelido in piccole pozze,ricordo gli uomini dopo aver svolto il duro lavoro dei campi si radunavano a :naporta: a parlare dei raccolti di politica e forse di sogni,mi tornano alla mente le donne che dopo aver accudito la famiglia,lavorato nei campi accudito anche gli animali(e mi fermo qui perche ci sarebbe da parlare molto sulla fatica delle donne)si rilassavano tra loro parlando cucendo ecc davanti gli scalini delle propie case. é stato piacevole leggere gli apprezzamenti che Stefano ha fatto nei confronti di Antonio Giampaoli un amico ritrovato dopo molti anni e la stima reciproca che anno ,cio evidenzia la necessita di ritrovarci e di stimarci per il bene di Assergi e dei suoi abitanti. Grazie a te Antonio e a tutti ituoi collaboratori per il bel pensiero di ricordare Emidio De Simone per il suo gran cuore e per quello che faceva per Assergi,è bello ricordare quelli meno fortunati di noi che per malattie incidenti e varie non ci sono piu come Luigi Sacco,Giovanni Sabatini,Domenico Mascioni,Franco Nardoni,Rossana Massimi e tanti altri,tutti in qualche modo hanno dato il meglio per il loro paese. Grazie per lo spazio che metti a disposizione di tutti noi.

Masciocco Gianfranco

Rispondi/Commenta

Risposta di Stefano Leone - 29-11-2012
Gianfranco, - mi permetto con rispetto e costume, pur non conoscendoci, di usare il Tu -; si vero amarezza e dolore, soffocata rabbia e insofferenza per coloro i quali avrebbero dovuto fare e non hanno fatto. Una amarezza e una sofferenza nel vedre la mia città, la mia terra ferita a morte; la mia gente disorientata; una città e una terra che, negli angoli più sperduti del mondo, ho portato con orgoglio e fierenza. E, quando dico la mia città dico anche tutti quei luoghi periferici che incastonati come gemme in una corona preziosa. Paesi e comunità di grandi specificità e peculiarità, gemme vere e introvabili e, Assergi è una di queste. Ricordo l'amore che aveva mio padre, peraltro originario di Paganica, per i luoghi che come sentinelle inamovibili da sempre fanno guardia al gigante aquilano: il Gran Sasso. Non voglio citarli tutti per timore di dimenticarne qualcuno ma la cintura territoriale della mia città è una cintura di luoghi identitari abitati da gente che da sempre conosce la realtà della vita. Gente magari semplice ma nella semplicità si evince proprio il tramandare della grandiosa genuinità delle generazioni. Nel ringraziarTi per aver pubblicamente fatto plauso al mio scritto, voglio esprimere, senza demagogia o populismo, la speranza di avere il pregio di essere di nuovo ospite ad Assergi per respirare ancora dopo tanti anni quell'aria fresca e pulita e godere di quella luce chiara come nessuna. Desidero, altresì, approfittare impropriamente di questo spazio per inviare il mio saluto a tutta la comunità di Assergi con un particolare pensiero ai più giovani poichè sono il nostro avvenire, agli anziani che sono il passato della storia che ci appartiene e alle donne, paladine della conservazione dei valori della famiglia e della crescita sociale. Grazie ancora.

29-11-2012 - Ad Antonio. Incontrare una persona che hai frequentato, con la quale sei stato a contatto per molto tempo e, sia la frequentazione sia il lasso temporale, sono incastonati in un periodo della vita nel quale la giovane età ti fa prendere il mondo, metterlo in tasca e portarlo in giro, bene, allora l'emozione si fa ancora più forte. Batte nel petto, la gola sembra chiudersi e l'abbraccio nasce spontaneo. E' ciò che mi è accaduto nel rivedere Antonio Giampaoli, un amico prima ancora che un coetaneo con il quale aver diviso le prime esperienze televisive. La vita e le sue vicende spesso poi portano lontano e, la mia, mi ha portato molto lontano, ma è bastato un evento che, casualmente, ci ha fatto incontrare ancora che il flaschbak rischiara la memoria e illumina totalmente ricordi di una vita. Nel breve volgere di attimi, ti accorgi che nulla è cambiato anzi, gli ormai incipienti capelli brizzolati e qualche chilo in più, concorrono a far si che la stima e l'affetto sia ancor più cristallini e consapevoli. 1978, 2012, 34 anni nei quali non c'è stato angolo del pianeta che non abbia visto la mia ombra ma ogni singola volta, tornando nella mia città, la sensazione di avere dentro il desiderio di ritrovare persone vere, sincere, forti e caparbie è sempre stata tanta. Grazie Antonio, grazie per avermi concesso il pregio di ritrovare la sincerità e la cristallina semplicità che sempre ti hanno contraddistinto ma che, sobriamente e discretamente, hanno nel tempo protetto una grande mente condita dall'intelletto e dalla sapienza di un giovane di sicuro avvento che ha portato alla formazione di un uomo di grande rilievo. Stefano Leone

Stefano Leone

Rispondi/Commenta

Risposta di Antonio - 29-11-2012
Caro Stefano, è stato un grande piacere ritrovarti dopo 34 anni, nonostante il tuo lavoro di pilota Alitalia ti ha portato molto in alto... sei rimasto sempre con i piedi per terra..., è bello scoprire che la vera amicizia non viene scalfita dal tempo! Un abbraccio

24-11-2012 - avevo espresso il desiderio di avere piu' informazioni sui lavori alla porta del colle sembra che nessuno abbia il mio stesso desiderio oppure come al solito il popolo va lasciato nell' ignoranza!

francesco ferrazza

Rispondi/Commenta

Risposta di jackson - 24-11-2012
le informazioni sui lavori sono racchiuse tutte nel cartellone esplicativo..siate pazienti e preparatevi tutti a godere dello splendore di assergi visto anche da un tratto particolare di mura urbiche...saluti

Risposta di francesco Ferrazza - 28-11-2012
senza nessun iintento polemico ma sul cartellone esposto non c'e' descritto niente se non la fine la vori ormai superata

20-11-2012 - Si svolgeranno questa mattina alle 12, nella chiesa parrocchiale di San Francesco a Pettino, i funerali dell’avvocato Ulderico Persichetti deceduto ieri mattina in ospedale a 56 anni. La notizia si è appresa subito nelle aule del palazzo di giustizia e ha destato una forte commozione non solo tra magistrati e avvocati ma anche tra gli amministrativi. Persichetti, infatti, oltre a essere uno stimato professionista, era anche una persona dai modi molto signorili che non potevano non essere apprezzati dai suoi interlocutori. Era ammalato da tempo ma nonostante le terapie molto pesanti ha lavorato finché le forze lo hanno sostenuto e sembrava che comunque potesse superare la patologia che lo affliggeva. Poi, a causa di un improvviso e imprevisto aggravarsi delle sue condizioni (forse a causa del fisico provato dalle terapie), si è reso necessario un ricovero immediato al San Salvatore dove ieri è deceduto.

Assergi Racconta

Rispondi/Commenta

20-11-2012 - Sentite condoglianze alla famiglia Persichetti. Non dimenticherò la grande dignità della vita semplice e silenziosa dell'amico Ulderico.

luigi giusti

Rispondi/Commenta

11-11-2012 - A PASQUALINA E FAMIGLIA GIUNGANO LE PIU SENTITE CONDOGLIANZE NELLA E GIOVANNI

NELLA GIOVANNI

Rispondi/Commenta

11-11-2012 - Sincere condogliannze a Pasqualina Mimmo e famiglia. Il nostr pensiero e' con voi in questi tristi tempi

Antonio & Elisabetta Giusti Au

Rispondi/Commenta

08-11-2012 - CONDOGLIANZE SENTITE A TE MIMMO E A TUTTA LA TUA FAMIGLIA DEL TUO PAPA' HO AVUTO ED AVRO' SEMPRE UN BELLISSIMO RICORDO. UN ABBRACCIO A PASQUALINA CIAO

STRATO

Rispondi/Commenta

07-11-2012 - caro Mimmo ti faccio sentite condoglianze.Gianfranco Masciocco e famiglia.

Gianfranco Masciocco

Rispondi/Commenta

07-11-2012 - Ringrazio finalmente qualcuno Sig. Gianfranco Sig Luciano Sig. Cifone. Non voglio fare nascere polemiche, solo vorrei capire come vengono fatte certe operazioni. Allora io dico che comunque prima di tagliare un albero di centinaio di anni ………..bisogna pensare. E io credo non avete pensato. Penso cioè che almeno una pianta non era malata. Sicuro che non ci fosse una sola pianta ancora in salute che potesse restare in vita a testimone del ricordo di un storico periodo, che vi ha visto crescere e giocare sotto i pini? Avete non solo tagliato i pini ma avete cancellato la storia. Una sola pianta non aveva fatto nessun danno. Allora è come dico: non sempre si ragiona prima di fare. Peccato. Dimostra il fatto che mi dici sig. Gianfranco che esiste un piano di riqualificare NON ANCORA DEFINITO e già in operazioni e forse non si sa nemmeno da parte di chi è il piano. Il piano di riqualificare un zona pubblica dovrebbe essere conosciuto e pubblico a tutti. Mi parla di nuova illuminazione ? NON COME DAVANTI ALLA CHIESA! Avete un paese che è del 1200! Se parla di democrazia in elezione non vedo democrazia in operazioni. Sono contento che adesso qualcuno mi risponde e interroga con sue domande. Saluti a tutti John Pace.

JOHN PACE

Rispondi/Commenta

Risposta di Francesco Ferrazza - 08-11-2012
Propabilmente purtroppo per lei che e' cresciuto nel rispetto della natura e del confronto positivo di idee tra persone , nel nostro paese non solo ASSERGI l' italiano pensa solo al suo tornaconto personale.Comunque i beni civici e chi per loro penso a Luigi Faccia sono ancora in tempo per chiarire la questione, Distinti saluti

06-11-2012 - Pasqualina Mimmo e Lia ci dispiace molto che Angelo ci ha lasciati, Lui vegliera' su di voi e vi sara' sempre vicino, Riposi in pace. Francesco e Gina Pace ( Australia)

anonimo

Rispondi/Commenta

Risposta di cifone - 07-11-2012
un caro ricordo per Angelo

06-11-2012 - Presso l'ospedale San Salvatore è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari Angelo Acitelli di 84 anni. La moglie, il figlio e la nuora ne danno il triste annuncio. I funerali sono stati celebrati oggi nella chiesa parrocchiale di Assergi. A Pasqualina, Mimmo e Lia giungano le condoglianze della nostra redazione.

Assergi Racconta

Rispondi/Commenta

06-11-2012 - Il 03 novembre 2012 è nato a LAquila Giuseppe Marchetti di kg 3,920. Auguri alla famiglia Marchetti!!!

Assergi Racconta

Rispondi/Commenta

05-11-2012 - Capisco lo stupore di alcune persone che nei giorni scorsi hanno espresso delle perplessità e critiche in merito alla nuova sistemazione delle mura di cinta del paese ed in particolare dell'area antistante le stesse con l'avvenuto taglio dei pini...; confesso che anche per me, che periodicamente, quando torno da Roma nella mia casa nel centro storico di Assergi e che per arrivarci percorro quasi sempre la strada che costeggia la cinta muraria, l'impatto visivo ha creato in me un'effetto ed una sensazione "particolare"e quindi,...posso anche capire coloro che e, sopratutto chi da anni risiede all'estero e che ogni tanto ritorna al suo paese natio, la "strana sensazione" che hanno "subìto" nel vedere una nuova dimensione dell'area e che ha riportato alla mente ricordi, magari di quando si era bambini e di quando tutti vivevano all'interno della cinta muraria...bene, come è mia abitudine, ho cercato di avere notizie al riguardo, sia attraverso la ditta che stà realizzando i lavori e, in particolare con mio cugino Franco, componente dell'Amministrazione Separata di Assergi con il quale mi rapporto quotidianamente per avere notizie ed informazioni più dirette, ed al riguardo mi faceva presente che oltre al restauro della cinta muraria è previsto un piano di riqualificazione di tutta l'area, non ancora definito nei dettagli, ma con la previsione del rifacimento dei muretti, una nuova illuminazione, un giardino con la piantumazione di nuovi alberi e fiori da poter essere fruito anche dai cittadini e, magari ritagliare qualche spazio da prevedere a parcheggio per una migliore fruibilità della circolazione...quindi, il taglio dei pini ormai vecchi e malati, oltre ad essere un problema per la cinta muraria stessa e per l'incolumità pubblica e delle abitazioni sottostanti è stato un lavoro preliminare per la riqualificazione dell'area...per questo, volevo far presente che prima di avanzare critiche, inteso e riferito non solo al fatto in questione, ma come impostazione e valore generale, fermo restando il diritto di ognuno di noi di poter esprimere i propri pensieri, sarebbe opportuno, quantomeno acquisire le dovute informazioni ed avere notizie sulle questioni che ci interessano per poi esprimere le nostre opinioni e dare le nostre valutazioni, sicuramente allora con maggiore consapevolezza ed evitare magari di suscitare irragionevoli e spesso strumentali contese tra i cittadini...abbiamo la fortuna, ritengo, di avere dei rappresentanti locali, mi riferisco ai consiglieri-componenti l'Amministrazione Separata di Assergi che vengono democraticamente eletti a rappresentare la Comunità di Assergi, ai quali và il mio plauso per l'impegno, del tutto gratuito e volontario, con il quale hanno avviato in questi anni e continuano a portare avanti belle, lodevoli e positive iniziative nell'interesse del paese, molto spesso in sostituzione o in collaborazione e supporto del Comune e, fino a qualche mese fà abbiamo avuto a disposizione come consigliere al Comune dell'Aquila il nostro amico Luigi Faccia che colgo l'occasione per ringraziarlo per il Suo impegno e disponibilità dimostrata a favore della Comunità di Assergi, con l'auspicio che torni presto a ricoprirlo di nuovo...quindi, credo che non si possa restare "statici" nel tempo ma, ritengo che vada sostenuta ogni iniziativa tesa a riqualificare il nostro centro abitato e il suo territorio cercando di migliorare la qualità di vita dei suoi cittadini...colgo l'occasione per stimolare mio cugino, come gli dico spesso a voce, che forse è bene che si impegni anche a conoscere ed utilizzare questo utile strumento di comunicazione che, non può e non deve sostituire quello a Lui più consono e cioè il rapporto umano e del contatto diretto, ma, da utilizzare come strumento integrativo di comunicazione e magari, poter dare risposte anche ad alcune domande che vengono poste all'attenzione pubblica tramite questo sito che, ritengo sia un ottimo servizio per la Comunità e sopratutto per tutti quei cittadini originari di Assergi che vivono fuori dal loro paese natìo e che gli consente di avere notizie quotidiane dei vari eventi ed accadimenti...l'occasione è gradita per ringraziare l'amico Antonio per il Suo lodevole impegno nella buona amministrazione del sito "Assergi racconta" e per le varie iniziative che ha contribuito a portare avanti in questi anni ed un grazie lo rivolgo a tutte le Associazioni nate in questi anni che contribuiscono a mantenere vive tradizioni con iniziative rivolte a favore di bambini, giovani e meno giovani, ed ancora, per finire un grazie a tutte le attività nate in questi ultimi anni, oltre quelle già esistenti quali, Pic-Nic, Vulia, Fore Le Mura, Giampj, Il Fienile, i vari Bed&Breakfast, il Maneggio che contribuiscono con i loro servizi a vivacizzare il nostro bel paese, nonchè tutte le attività poste a Fonte Cerreto di Assergi...; infine, mi permetto di invitare tutti a contribuire con le loro idee, suggerimenti ed utili proposte per migliorare e valorizzare sempre di più il nostro paese, sperando che torni presto a splendere con i lavori nel centro storico...un caro saluto da Gianfranco Masciocco.

Gianfranco Masciocco

Rispondi/Commenta

Risposta di luciano mosca - 06-11-2012
Ciao Gianni sono Luciano:Mi dispiace ma non sono daccordo con te, Il Sign. Pace ha fatto una domanda , nessuno si è degnato di dargli una risposta da piu'di un mese. E' vero che il cittadino si deve informare ma è anche vero il cittadino va informato . E' vero che gli Amministratori sono stati eletti democraticamente ed é proprio per questo che devono rispondere alla gente che li ha delegati a rappresentarli. Sono stati tagliati i pini un "bene" di tutti e tutti dovrebbero essere informati su che cosa viene realizzato su quel sito. Prima di tagliare tutto( pini malati e non) bisognava fare una riunione con tutto il paese e spiegare alla gente il progetto, che potebbe essere anche una buona idea. Gianni..... Credo che il Sig. Pace ha tutto il diritto di fare una domanda e di avere una risposta dagli Amministatori

Risposta di cifone - 06-11-2012
domanda: ma i lavori sono stati finanziati con i soldi dell'accordo tra comune ed amministrazione separata di qualche anno fà? si può pubblicare una rendicontazione di questi soldi? grazie a chi risponde

Risposta di Francesco Ferrazza - 07-11-2012
La cosa migliore sarebbe ed anche la piu' pratica sarebbe stata di informare la gente mettendo a disposizione del paese una dettagliata planimetria dell' opera.comunque mi unisco a Sante nel voler sapere quali soldi sono stati utilizzati.grazie

05-11-2012 - Tanti affettuosi auguri a Franchina Corrieri

Gigliola Gori

Rispondi/Commenta

Risposta di Franchina - 05-11-2012
Grazie amica mia carissima, il tuo affetto è sempre tangibile!! Un abbraccio e a prestissimo!

05-11-2012 - Thanks to everyone who helped out with our special Australian Assergi reunion. It was a very nostalgic day that brought lots of us back to the days when we gathered with our families and friends on a regular basis. It was wonderful to see paesani together enjoying each others company and reconnecting and enjoying the folk songs . Cin cin till the next gathering!!! Would love to see the same thing happening in other parts of the world!!!

Patrizia Napoleone

Rispondi/Commenta

31-10-2012 - Al Sig. Jachson: Mi spiega cosa vuol dire "I diche a sene.........." Non capisco il significato ma credo che voglia dire qualcosa di hostile. Perchè? posso avere capito male ma perchè mi dici " buona fortuna" può essere come dire " adesso non rispondo più va i a quel ....." . Il modo di scrittura è hostile. Intendo dire che, per un persona precisino come lei la forma di scrittura è molto importante, visto che lei usa DUE point di interpunction e non uno come normalmente in tutto il mondo. Lei appeare sì molto distinto e colto ma hostile nei miei confronti. Spero di aver io la vista sbagliata. Saluti a tutti John Pace

John Pace

Rispondi/Commenta

25-10-2012 - Ho trovato quasi casualmente questo sito, colto da un momento di nostalgia per il ricordo delle spensierate giornate di vacanza trascorse in Assergi più di 35 anni fa... E' da allora che non vi torno ed ogni anno mi riprometto di farlo, ma purtroppo... e gli anni passano. Ho dato un'occhiata su google street-view e nel centro della piazza ho rivisto quella meravigliosa fontana...e mi sono ricordato con un sorriso di quando bambino mi ci hanno buttato dentro... Bellissimi ricordi. Grazie del lavoro che fate.

Andrea Giannangeli

Rispondi/Commenta

24-10-2012 - ho letto l'articolo di Giustino Parisse..un concentrato di stile della persona e signorilità giornalistica..centra in pieno il nocciolo della questione..non è stata condannata la scienza e tutto l'apparato che essa rappresenta..è stato condannato un comportamento di rappresentanti o se vogliamo di funzionari di questo apparato che inspiegabilmente come scrive Giustino hanno smesso per una volta le funzioni a loro deputate...Gravissimo

jackson

Rispondi/Commenta

19-10-2012 - Auguri per il compleanno a Jan Marie Reynoldson e Vanessa Vescovi!!!!!!

Assergi Racconta

Rispondi/Commenta

17-10-2012 - Ringrazio sign. Francesco ma ancora nessuno vuole parlare con me di pini. Si una vecchia ballata named "john Barleycon must die" diceva: there were three men came out from the west................ e noi a Londra recitiamo il verso ogni volta ad indicare quando ci sono chi vuole nascondere qualcosa... un pò come la storia delle tre scimiette che non vedo non sento e non parlo. Peccato non credo ci sia niente da nascondere nella mia richiesta! oppure si? Volevo solo sapere chi ha tagliato i pini. La vostra chiesa o anzi la nostra chiesa è stupenda! Si anche io mi sento di ASSERGI. E' una piccola cathedrale. Un saluto cordiale a tutti, anche a chi vuol not rispondere. john pace

john pace

Rispondi/Commenta

Risposta di jackson - 17-10-2012
caro jhon ad Assergi si dice: " I DICHE ASENE E TU RERIGNI" good luck

10-10-2012 - Auguri per il compleanno di Lidia Bellotti, Tonino Valente e Alessia Fiordigigli!!!

Assergi Racconta

Rispondi/Commenta

07-10-2012 - Tanti Auguri a Francesco Pasquale che oggi riceve il sacramento del battesimo, Auguri a Paolo che ha appena compiuto 2 anni, Auguri a Dario del Signore per il suo compleanno e per essere ENTRATO A FAR PARTE DEL CONSIGLIO REGIONALE DELLA REGIONE ABRUZZI DEI CUOCHI!!!

Assergi Racconta

Rispondi/Commenta

01-10-2012 - Ringrazio signor bruno. Ma ancora nessuno dice chi ha tagliato i pini. Scusate se non sono presentato. Mio nonno Clemente è nato ad ASSERGi in 1902 and emigrò in america in Peekshill N.Y. . Mio papà è nato invece in Svizzera ad Alpnach. Io alla fine, sono nato e vissuto in Inghilterra a Londra e ho lavorato come coroner (medico giudice nei paesi commonwealth che indagina su omicidi) credo che da voi sia detto medico legale. Io sono tornato sui monti di ASSERGI e sui monti di ALPNACH a trovare le mie radici. Ogni volta io torno a ALPNACH che è poco più grande di assergi, molto uguale le montagne, io arrivo in cielo. Ogni volta passo a ASSERGI cambia qualcosa peggiora. Pure la arco di APPARI chi lo ha fatto?? ASSERGI è più antico di ALPNACH ma lo state distruggendo. La Chiesa è bellissima, la piazza davanti la chiesa adesso non è del 1200. La Piazza di TOUR in francia è del 1200 non quella di assergi! Spegnete le luci della piazza!! Saluti da John Pace.

john pace

Rispondi/Commenta

Risposta di Francesco Ferrazza - 02-10-2012
Condivido pienamente le sue osservazioni.I am married with a woman born in Assergi when i often came back i feel the same sensation,the place is dirty and anybody care about, the streets are full of holes that nobody care to repait.it seems to me that the people should be happier in Assergi would fallen down.

30-09-2012 - Carissimi Anna Maria e Giacomo, vi ringraziamo per gli auguri che ci avete inviato, un abbraccio a voi tutti!!!

Angelo e Lorena

Rispondi/Commenta

29-09-2012 - FELICITA PER ANDREA E RAMONA PER IL LORO PICCOLO SAMUELE, AUGURI AD ANTONELLA TACCA E ANTONIO CASTRO I NONNINI!!!!!!!!

CARLA TACCA

Rispondi/Commenta

29-09-2012 - Auguri a Nonno Pietro, oggi è diventato SuperNonno è nato Samuele.

carla tacca

Rispondi/Commenta

Risposta di jackson - 30-09-2012
e nonna antonietta!!!!!!!!!!!!!

29-09-2012 - Angelo e Lorena, abbiamo visto le vostre bellissime foto su questo sito, vi giungano vivissimi auguri e felicita' per le vostre Nozze D'Argento!!! Saluti a tutti, Giacomo,Anna Maria e famiglia .

Anna Maria Mosca

Rispondi/Commenta

28-09-2012 - Gentile John Pace, visto che nessuno degli interessati ti ha dato una informazione o risposta, mi sonio sentito sollecitato a scrivere; come tu stesso hai potuto notare il post non apre a dibattiti e a discussioni sulle questioni che interessano il territorio, il suo sviluppo, il suo mantenimento e il lavoro, per la tutela dell'interesse generale. Ho potuto invece leggere lettere di emigranti veramente interessanti, particolarmente sensibili, toccanti e che trattavano argomenti del nostro ambiente, della nostra cultura, ormai trapassata. La questione "abbatimento dei pini" sembra "cosa nostra". Tutti tacciono. Perchè? Quale piccolo interesse ha procurato questa totale e così grave malattia che i pini hanno meritato di essere tutti abbattuti? Il problema vero è il dopo. Sotto le mura che succederà? Qualche voce parla di parcheggio! Se cosi sarà, tra poco avremo tutti modo di notare lo stravolgimento della fisionomia del nostro Assergi. Quando torneranno, i nostri compaesani non solo non troveranno il paese come lo hanno lasciato (vedi i pini), ma non troveranno forse più nemmeno il patrimonio collettivo (il Gran Sasso)! Fatti gravi sono accaduti e, come per "i pini ", nessuno ne parla e, se ne parlano, omettono la verità. Saluti. Bruno

Bruno

Rispondi/Commenta

28-09-2012 - Presso l'Ospedale Civile di Bracciano (Roma) è venuta a mancare all'affetto dei suoi cari all'età di 82 anni Domenica Acitelli (vedova Scarcia). Le nipoti e il genero ne danno il triste annuncio. I funerali si sono svolti oggi 28 Settembre nella chiesa Regina Pacis ad Anguillara Sabazia (Roma). La salma è stata tumulata nel cimitero di Assergi.

Assergi Racconta

Rispondi/Commenta

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54