DÓ in escandescenza al pronto soccorso, arrestato dai Carabinieri di Assergi

Notte movimentata al Pronto Soccorso dell'Ospedale San Salvatore dell'Aquila. P.O.C, un cittadino romeno di 41 anni, residente nel capoluogo abruzzese, ha danneggiato la struttura sanitaria e si è scagliato contro i Carabinieri. L'uomo era in attesa di essere visitato dai sanitari quando ha iniziato a dare in escandescenza causando non pochi problemi all'interno del plesso ospedaliero. Così sono intervenuti i carabinieri, in particolare  i militari della stazione di Assergi, che si trova dalla parte opposta della città. Questi hanno cercato invano di tranquilizzare lo straniero che si è poi scagliato contro di loro. Così è stato arrestato con l'accusa di oltraggio, violenza e resistenza a pubblico ufficiale e, dopo le formalità di rito, è stato condotto nelle camere di sicurezza del Comando, in attesa del rito direttissimo che avrà luogo domani mattina.

 



Condividi

    



Commenta L'Articolo